Gli occhi di Vivian Maier (I’m a camera) – Roberto Carlone

Teatro comunale Adolfo Tanzi, via Picelli 4 – Felegara (Pr)
15 marzo ore 21

Uno spettacolo denso di poesia sul caso più eclatante di fama postuma della fotografa franco-americana Vivian Maier (1926-2009), la bambinaia dalla vita enigmatica, che lasciò 150.000 fotografie la maggior parte delle quali mai sviluppate.

Un racconto sul binomio fotografia-vita, sulla forza e sul mistero di una donna sola e forte che ha abbracciato il mondo catalogandolo e sull’onestà e l’essenzialità dell’arte. Roberto Carlone (fondatore della Banda Osiris) racconta per la prima volta, in maniera inusuale ed innovativa, attraverso una forma che unisce racconto, videomapping, fotografia e musica, una storia carica di domande e di mistero, attraverso quattro personaggi molto diversi tra loro (un edicolante, lo scopritore delle sue foto, un fotografo acuto e l’ombra di Vivian Maier), che accompagnano il racconto interpretati da un solo attore-musicista.

Uno spettacolo che è un sincero omaggio e anche una mostra e una visita guidata nel mondo di Vivian Maier, esplorandone soprattutto il lato di umanità e poesia, senza tralasciare domande profonde sull’arte e la fotografia, la gratuità del gesto fotografico e l’attenzione alla realtà del momento unico e prezioso legato allo scatto. Lo spettacolo si inserisce all’interno di Teatro nel Taro, un progetto del Comune di Medesano (Pr) e dell’Associazione Ottotipi Spaccio D’Arte.

Info e prenotazioni: Biglietto 12 euro corsaro@comune.medesano.pr.it tel 0525 422790 (lun, merc e ven 14.30-19.00 e giov 9-12)
Posti gratuiti per disoccupati, da ritirare in Comune, fino ad esaurimento. http://ottotipi.wix.com/teatrineltaro

Date

Mar 15 2018

Time

21:00 - 23:00

Location

Felegara