Una settimana di Verdi Macbeth di Lenz Fondazione

Verdi Macbeth di Lenz Fondazione
debutta al prestigioso Festival Verdi di Parma

Il frinire di migliaia di grilli e insetti vivi costituirà, insieme alle voci verdiane, il materiale sonoro dell’opera scenica di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto, nuova sperimentazione sulle opere del Maestro dopo il successo di pubblico e critica ottenuto nelle passate edizioni da Verdi Re Lear, Autodafé dal Don Carlos e Paradiso dai Quattro Pezzi Sacri.
Dramma fantastico e vero è il sottotitolo scelto da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto per Verdi Macbeth, opera scenica e musicale creata da Lenz Fondazione su commissione in esclusiva del Festival Verdi 2018 che sarà presentata in prima assoluta a Lenz Teatro, a Parma, dal 12 al 20 ottobre.
Verdi Macbeth prosegue la linea di ricerca e sperimentazione sulle opere del Maestro, dopo il successo di pubblico e critica ottenuto da Verdi Re Lear l’opera mai scritta ma sempre desiderata nel 2015, Autodafé dal Don Carlos nel 2016 e Paradiso_Un Pezzo Sacro dai Quattro pezzi sacri di Verdi nel 2017.
«Nel Macbeth sono diversi i nodi drammatici sullo stato psichico, fantastico e onirico dei protagonisti» suggerisce Francesco Pititto, responsabile di drammaturgia e imagoturgia «Verdi Macbeth è un’opera fantastica che rielabora la ricerca verdiana nella più vera e rischiosa delle modalità registiche: sonnambulismo, sogno e profezia, magia e canto, parola poetica e verità del “fatto” e, infine, melodramma e nuova scrittura musicale. Cancelli e alberi deformati prendono il posto del castello, della fitta foresta di Birman che avanza, mani che lavano altre mani per lavare via l’irreparabilità del “fatto”, coro di voci e coro di volti a significare che, senza finzione, la vita è davvero un’ombra che cammina e l’attore un povero idiota che fatica a raccontarci il Niente».
«L’esperienza artistica e formativa praticata da Lenz Fondazione con gli ospiti della REMS di Mezzani (Parma), giunta al terzo anno dalla chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, si innesta in questo spettacolo» continua Francesco Pititto «I volti degli attori della Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza restituiranno pienamente, attraverso un transfer visivo, la questione della follia e delle visioni, che diventano dramma fantastico e vero».
L’installazione di Verdi Macbeth, a cura di Maria Federica Maestri, responsabile anche di regia e costumi, sarà composta da ventiquattro terrari abitati da migliaia di grilli e insetti vivi il cui frinire costituirà, insieme alle voci verdiane e in dialogo con le rielaborazioni musicali di Andrea Azzali, il materiale sonoro dell’opera scenica: «Il continuum ossessivo del loro canto si impossesserà progressivamente dell’intero spazio sonoro, in un ‘crescendo’ simmetrico alle ossessioni di Macbeth e Lady Macbeth. La natura entrerà nel disegno installativo come un principio orrorifico, al contempo fantastico e reale».
Verdi Macbeth sarà interpretato dai cantanti Roxana Herrera Diaz (soprano), Hyunwoo Cesare Kwon (baritono) e Eugenio Maria Degiacomi (basso), dalle storiche attrici di Lenz Fondazione Sandra Soncini e Valentina Barbarini e dal Coro Giovanile Ars Canto Giuseppe Verdi diretto da Eugenio Maria Degiacomi e composto da Jacopo Jorge Antonaci, Sara Bertoli, Luca Cesare Devalier, Mattia Furlattini, Guido Larghi, Giovanni Pelosi e Alessandro Puglia. Saranno presenti in video i performer Germano Baschieri, Mattia Sivieri, Ivan Fraschini e Daniele Benvenuti, già ospiti della REMS di Mezzani (PR) e oltre sessanta coristi del Coro del Teatro Regio di Parma diretti da Martino Faggiani e da Massimo Fiocchi Malaspina.

A partire da Verdi Macbeth, inoltre, l’artista Fiorella Iacono realizzerà uno shooting fotografico da cui scaturirà una mostra ad hoc.

Un grande spettacolo-installazione, prodotto da Lenz Fondazione su commissione in esclusiva del Festival Verdi 2018, realizzato in collaborazione con Ausl Parma Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale Dipendenze Patologiche e REMS – Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Parma.
Il progetto è parte integrante di EnERgie Diffuse Emilia-Romagna un patrimonio di culture e umanità, manifestazione insignita del marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.
Calendario: 12 ottobre 2018, ore 21 (anteprima); 13 ottobre, ore 21 (première); 14 ottobre, ore 18; dal 16 al 20 ottobre, ore 21. Tutte le recite sono fuori abbonamento.
Lenz Teatro si trova in Via Pasubio 3/e a Parma.

Per informazioni: tel. 0521 270141, 335 6096220, info@lenzfondazione.it – www.lenzfondazione.it.
Per informazioni sul Festival Verdi e prenotazioni Verdi Macbeth: http://www.festivalverdiparma.it.

 

Date

Ott 12 2018

Time

20:00 - 23:00

Location

Lenz Teatro
Via Pasubio 3/e, Parma