Eventi passati
0

Dal 23 al 25 ottobre – “Bar Sport – Racconti di vite e di gioco” con Enrico Brizzi, Federico Buffa e molti altri

Lo sport corre sul palcoscenico. L’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, con la collaborazione dell’Assessorato allo Sport, promuove, presso il Teatro Due e l’Auditorium Paganini, un’intensa tre giorni di incontri e spettacoli che presenteranno il meglio della letteratura sportiva.

Dal 23 al 25 ottobre, la rassegna “Bar Sport – Racconti di vite e di gioco”, offrirà infatti un affascinante percorso di contaminazione tra discipline sportive e forme culturali, con l’intento di far emergere l’essenza artistica intrinseca all’universo dello sport.

Tutti gli appuntamenti di Bar Sport sono ad INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento dei posti disponibili.

PROGRAMMA

2 3 O T T O B R E

Fondazione Teatro Due – Piccola Sala
Ore 18:
IN PIEDI SUI PEDALI
Reading ciclistico per voce e musica
con Enrico Brizzi & Winter dies in June
Dal libro di Enrico Brizzi, vincitore del Premio Bancarella Sport 2015, le storie di un ragazzino che cresce pedalando, scandite dal frinire dei raggi e dall’epica del Giro e del Tour: è così che trovano spazio nello spettacolo Gimondi e Merckx, Moser e Saronni, i protagonisti del grande ciclismo che hanno esaltato i ragazzi negli ultimi 25 anni del secolo scorso, quando l’Italia era ancora una Repubblica di ciclisti.

Fondazione Teatro Due – Caffetteria
Ore 19.30:
NOI PER IL TENNIS SIAMO SEMPRE… OPEN
con Ubaldo Scanagatta e Raffaella Reggi
Conversazione con il giornalista e direttore del sito internet Ubitennis e la grande tennista allieva di Nick Bollettieri ora commentatrice televisiva sui testi immancabili nella libreria di un appassionato di tennis e non solo.
introduce Ezio Pellegrini, presidente del Castellazzo ASD Tennis Club di Parma

Fondazione Teatro Due – Sala Grande
Ore 21:
LA LEGGENDA DEL PALLAVOLISTA VOLANTE
con Andrea Zorzi e Beatrice Visibelli
Un racconto teatrale in cui la vicenda personale di un grande sportivo s’intreccia alla storia e al costume; una luminosa carriera che viaggia attraverso la cronaca e la storia di un Paese. La formazione di uno sportivo e poi di un campione. Con le vittorie e le sconfitte del gioco e della vita.
di Nicola Zavagli e Andrea Zorzi
regia Nicola Zavagli
produzione Teatri D’Imbarco

2 4 O T T O B R E

Fondazione Teatro Due – Piccola Sala
Ore 18:
GRAZIE VALENTINO. LETTERA A UN CAMPIONE INFINITO
con Giorgio Terruzzi
Presentazione del nuovo libro del giornalista e sceneggiatore cinematografico e teatrale, dedicato a Valentino Rossi.
pianoforte Priscilla Marvel
introduce guido schittone, giornalista

Fondazione Teatro Due – Caffetteria
Ore 19.30:
OVALIA. DIZIONARIO EROTICO DEL RUGBY
con Marco Pastonesi
Presentazione del libro del giornalista sportivo e scrittore: un estroso glossario che racchiude tutto il senso dello spirito ovale.
introduce Pietro Furlotti, giornalista

Fondazione Teatro Due – Sala Grande
Ore 21:
MI VOLEVA LA JUVE
di Gianfelice Facchetti
La storia vera di un bambino, Giuseppe, cresciuto allo Stadera, un quartiere di periferia nella Milano degli anni ’70. Unica via di fuga: il campetto di calcio del quartiere. Ma la purezza del gioco svanisce, la strada si porta via i compagni e l’illusione di una vita all’attacco. Giuseppe arretra, tocca difendersi e alla fine in un luogo imprevisto chiamato teatro trova l’ unica cosa che conta.
con Giuseppe Scordio
produzione Spazio Tertulliano

2 5 O T T O B R E

Auditorium Paganini – Caffetteria
Ore 18:
FUORICAMPO
a cura di Ass. Cult. Lunatici e La Luna Di Traverso
Presentazione del numero 35 della rivista “La Luna di Traverso” dedicato allo sport, nella sue più varie accezioni.

Auditorium Paganini
Ore 21:
LE OLIMPIADI DEL 1936
con Federico Buffa
Le storie dello sport sono storie che scorrono assieme al tempo dell’umanità, seguono i cambiamenti e i passaggi delle epoche, a volte li superano. È capitato a Berlino nel ‘36 quando Hitler e Goebbels volevano trasformare le loro Olimpiadi nell’apoteosi della razza ariana e del “nuovo corso”. E invece quelle Olimpiadi costruirono i simboli più luminosi dell’uguaglianza.
di Federico Buffa, Emilio Russo, Paolo Frusca, Jvan Sica
pianoforte Alessandro Nidi
fisarmonica Nadio Marenco
voce Cecilia Gragnani
regia Emilio Russo e Caterina Spadaro
direzione musicale Alessandro Nidi
produzione Tieffe Teatro Menotti Milano

CINEMA Edison D’essai Parma
Ore 21.15:
STEVE MCQUEEN – UNA VITA SPERICOLATA
di Gabriel Clarke, John McKenna (USA 2015)
Steve McQueen aveva un sogno: un film epocale, il più realistico mai girato, sulle corse automobilistiche. Ma lo splendido attore non immaginava che La 24 ore di Le Mans, leggendario lungometraggio del 1971, gli sarebbe costato così tanto, in termini artistici, economici, umani. Il ritratto di un uomo lanciato a tutta velocità nell’esistenza e nell’arte.
Anteprima nazionale
Ingresso a pagamento
www.barsportparma.it

locandina-barsport

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma