Primo piano
0

Domenica Varesi ospite alla Feltrinelli

Arriva in libreria il nuovo romanzo di Valerio Varesi: “Il commissario Soneri e la legge del Corano”, edito da Frassinelli. Lo scrittore sarà ospite domenica 19 febbraio alle 11 alla libreria Feltrinelli di via Farini per presentare questo nuovo capitolo della serie del commissario, questa volta impegnato nella risoluzione di un giallo legato al mondo degli immigrati.

Ambientato a San Leonardo, la storia parte dall’omicidio di un giovane tunisino. Episodio violento che apre le indagini del commissario, trascinandolo nel mondo della comunità musulmana di Parma, nelle lotte di periferia dove la tensione tra immigrati e italiani si fa sempre più alta e minacciosa, e dove tutto si confonde. Lo scrittore parmigiano con questo romanzo affronta uno dei temi più caldi e controversi dei nostri tempi: il rapporto tra occidente e Islam.

 

La trama del libro

Per la prima volta da molti anni, Soneri è spiazzato. E non è il tipo di delitto in cui si trova coinvolto, un omicidio apparentemente banale, a turbarlo. Tutto comincia con l’omicidio di Hamed, un giovane tunisino che vive nella casa di Gilberto Forlai, 76 anni, cieco, e che nella casa di Forlai viene trovato morto. Seguendo le tracce di sangue di Hamed, Soneri si trova catapultato nel mondo della comunità musulmana di Parma, nelle lotte di periferia dove la tensione tra immigrati e italiani si fa sempre più alta e minacciosa, e dove tutto si confonde. Quanto pesano le questioni etniche e il radicalismo religioso? E quanto pesa invece la dimensione criminale e in primo luogo il controllo del mercato della droga? Quali sono le vere alleanze, e quali le vere divisioni? L’unica cosa che accomuna tutto e tutti sembra essere solo l’odio, sempre più evidente, sempre più palpabile, un odio che sta minando le basi di una città, di una società intera.

 

Valerio Varesi

Valerio Varesi è nato a Torino l’otto agosto 1959 da genitori parmensi. A tre anni è tornato nella città emiliana dov’è cresciuto e ha studiato. Si è laureato in filosofia all’università di Bologna con una tesi su Kierkegaard. Nell’85 ha iniziato a scrivere su giornali e riviste pubblicando anche racconti in raccolte collettive. Dopo essere stato corrispondente da Parma per La Stampa e La Repubblica, nell’87 ha lavorato alla Gazzetta di Parma e nel ’90 è passato alla redazione bolognese di La Repubblica. La prima pubblicazione è del ’98, un romanzo giallo (Ultime notizie di una fuga ed. Mobydick) liberamente tratto dalla vicenda Carretta. Nel 2000 è uscito Bersaglio, l’oblio edito da Diabasis con il quale è stato finalista al festival del noir di Courmayeur e al premio Fedeli, organizzato a Bologna dal Siulp. Assieme a una decina di altri autori (tra i quali Macchiavelli, Manfredi, Barbolini e Pederiali), ha pubblicato Aelia Laelia Crispis (Diabasis), una raccolta di racconti ispirati a una misteriosa lapide bolognese. Nel 2002 è uscito Il cineclub del mistero edito da Passigli con la presentazione di Carlo Lucarelli. Sono Seguiti alcuni romanzi con il commissario Soneri protagonista: L’Affittacamere, Il Fiume delle nebbie, Le Ombre di Montelupo, A mani vuote, Oro, incenso e polvere, La casa del comandante, Il commissario Soneri e la mano di dio, E’ solo l’inizio, commissario Soneri, Il commissario Soneri e la strategia della lucertola (editi da Frassinelli). Al di fuori della “serie” legata al commissario Soneri, sono usciti i romanzi Il paese di Saimir (Edizioni Ambiente, VerdeNero), Le Imperfezioni, La sentenza, Il Rivoluzionario e Lo stato di ebbrezza (Frassinelli)..
Il romanzo Oro, incenso e polvere ha vinto il Premio Franco Fedeli e il Premio del Giallo e del Noir Mediterraneo. Nel 2009 Valerio Varesi ha ricevuto il premio alla carriera Lama e Trama (Per avere impresso al giallo italiano suggestioni paesaggistiche e complessità psicologiche degne della grande letteratura). Nel 2010 vince il Premio Serravalle Noir. Nel 2011 è finalista al Premio CWA International Dagger con il romanzo River of Shadows, versione inglese di Il fiume delle nebbie e vince il premio del Festival del Giallo e del Noir Mediterraneo con il romanzo E’ solo l’inizio, commissario Soneri.

Il commissario Soneri, protagonista dei romanzi di Varesi, con il volto di Luca Barbareschi è approdato in Tv nella serie di sceneggiati Nebbie e Delitti su Rai Due nel novembre 2005 (al fianco di Barbareschi c’era anche Natasha Stefanenko).

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma