Eventi passati
0

Fino al 28 agosto, Festival Internazionale dei Giovani & La via dei concerti 2015

allegatoProvengono dalla Romania, dalla Turchia, dall’India, da Taiwan e da altri luoghi del mondo. Saranno a Berceto per conoscersi, parlarsi, confrontarsi, fare amicizia e dare lustro alle tradizioni canore, folkloristiche e sportive dei loro paesi. Saranno le ragazze e i ragazzi, protagonisti del Festival Internazionale dei Giovani & La via dei concerti 2015: un mese e mezzo di spettacoli di danza, concerti, rappresentazioni teatrali. Tantissime sono le discipline proposte per una kermesse che vede coinvolti molti ragazzi e ragazze da tante parti del mondo.
Promosso da Comune di Berceto e Comune di Piacenza, dalle Province di Parma e di Piacenza, dalla Fondazione di Vigevano e Piacenza, dall’Ok Club di Valnure e dalla Società La via dei concerti, l’iniziativa è patrocinata da EXPO – Nutrire il pianeta, energia per la vita.
Cominciato il 14 giugno il Festival durerà fino al 28 agosto, con la suddivisione in sette turni settimanali, per conoscere da vicino la danza indiana, i canti della Repubblica Ceca, le danze delle montagne Caucasiche, il teatro e le danze turche, i canti di Tirana, la cultura della Romania, le danze e il folklore Indonesiano, il teatro e il canto della Slovacchia, la danza e la cultura cosacca, le tradizioni del deserto del Sahara, le danze popolari romene, l’arte e la danza della Bulgaria, la danza di Taipei (Taiwan).
Il Festival Internazionale dei Giovani coniuga l’arte e lo sport, quali potenti mezzi per la conservazione e la trasmissione dei valori etici e formativi, alla ricerca di un continuo scambio di idee, nel permanente e consapevole ascolto di se stessi.
All’interno del Festival Internazionale dei Giovani si terrà anche la quarta edizione de “La Via dei Concerti” festival musicale, giovanile, itinerante, interculturale che vede riuniti giovani musicisti da più paesi, europei ed extraeuropei, provenienti da realtà socio-economiche e culturali molto diverse, in un’unica compagine orchestrale-corale e per un’attività articolata in due fasi: un primo periodo, di convivenza e studio comune che si tiene a Berceto, seguito dal momento della produzione concertistica nella forma del festival musicale itinerante, in Italia e all’estero. A questa edizione partecipano 95 giovani strumentisti e 95 giovani coristi provenienti da 15 paesi del mondo: Italia, Colombia, USA, Portogallo, Spagna, Messico, Bielorussia, Ungheria, Taiwan, Grecia, Turchia, Belgio, Germania, Sud Africa e Russia.

 

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma