Primo piano
0

GUARDA LE STELLE, al Regio la storia del Piccolo Principe

Proseguono gli appuntamenti di RegioYoung, la Stagione del Teatro Regio dedicata al pubblico delle famiglie e delle scuole, che sabato 25 febbraio 2017, con doppio spettacolo alle ore 15.30 e alle ore 18.00 al Ridotto del Teatro Regio di Parma, presenta Guarda le stelle, spettacolo musicale liberamente ispirato al capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry.

A raccontare ai bambini da 3 a 6 anni e alle loro famiglie la storia del Piccolo Principe, attraverso i brani originali del gruppo Sulutumana, Giuseppe Adducci (attore e regia), Gian Battista Galli (fisarmonica e voce), Francesco Andreotti (pianoforte), Nadir Giori (contrabbasso).

“Il piccolo principe – racconta Giuseppe Addiucci – è un bambino solo. Ecco cosa ci commuove di lui. Tiene pulito il suo piccolissimo pianeta, guarda i tramonti, conosce una rosa per cui sente qualcosa che non sa definire, finché sente l’impulso a viaggiare per i mondi alla ricerca di qualcosa di celato e indicibile.
Il suo percorso è un rito di passaggio, ma non lo sa, come non lo sa nessuno di noi quando attraversa le tappe della propria vita. Nel suo percorso non incontrerà mai un bambino e l’intento del nostro spettacolo è quello di fargli conoscere tanti amici, i bambini del pubblico, ciascuno col suo rito di passaggio da compiere questa volta insieme”.

I biglietti per lo spettacolo (Intero € 12,00, ridotto € 8,00) sono disponibili presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma e online su teatroregioparma.it.

La Stagione 2016-2017 è realizzata con il sostegno di Comune di Parma, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Emilia Romagna. Major partner Fondazione Cariparma, Main partner Crédit Agricole Cariparma. Il Teatro Regio di Parma è sostenuto anche da Camera di Commercio di Parma, Fondazione Monte Parma, Ascom. Main sponsor Iren, Cedacri group. Sponsor Cepim, Parmalat. La Stagione è realizzata in collaborazione con Complesso Monumentale della Pilotta, Fondazione Arturo Toscanini, Società dei concerti di Parma, Rinascimento 2.0, ATER Associazione Teatrale dell’Emilia-Romagna, Arci Caos, Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Comune di Busseto, Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città di Busseto”, Opera Europa, The Opera Platform.

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma