“Squinterno in pillole” tra musica, arte, natura e cultura popolare

SQUINTERNO IN PILLOLE 2019

TANTI APPUNTAMENTI CON MUSICA, ARTE, NATURA E CULTURA POPOLARE

 

Squinterno in Pillole: una rassegna matura, capace di proporre un programma ricco di proposte divertenti e intelligenti, disseminate nella provincia di Parma lungo la seconda metà del 2019: non solo concerti e musica, ma anche conferenze di antropologia e cultura popolare, residenze artistiche, contest multimediali, installazioni interattive ed escursioni naturalistiche. I numerosi appuntamenti di Squinterno in Pillole sono organizzati dall’anima di Squinterno Festival, l’associazione Superfamiglia APS, in sinergia con moltissime altre realtà del territorio.

 

Prima tappa della rassegna è il 26-27 luglio: FUNKILARIO MEETS SQUINTERNO, manifestazione di musica funky arrivata con grande successo alla decima edizione e realizzata a Parma la notte di Sant’Ilario, patrono della città, porta la sua summer edition nei luoghi di Squinterno Festival, precisamente in Piazzale Barbuti con un programma di dj set e concerti con artisti fra i più prestigiosi del panorama funky internazionale (venerdì 26 dalle 19 con Dj Panino, Cinzano Five, Funkallisto e Dj Perry Louis, sabato 27 dalle 19.00 con Dj Panino, Savanafunk, Funkindustry,  Dj Perry Louis ed RCC Gospel Choir come special guest), cibo e drink, organizzati in collaborazione con Associazione Funkilario.

 

Domenica 4 agosto a Berceto si svolgerà un evento dedicato alle famiglie e ai bambini, realizzato in collaborazione con Girocla APS: GIROCLA, una ludoteca viaggiante messa a disposizione di bambini e famiglie, organizzerà attività ludico-ricreative di vario genere, condotte da operatori qualificati, coinvolgendo tutte le fasce di età per le vie del paese.

 

Il 4 e l’11 agosto STORIE DI BERCETO, due visite guidate realizzate in collaborazione con Centro Studi Movimenti.

Domenica 4 agosto: Guerra e resistenza a Berceto. Visitare i luoghi della lotta clandestina in paese e dell’occupazione tedesca e fascista, riscoprire i monumenti e le lapidi che li ricordano, individuare gli edifici e i palazzi che ne furono teatro, significa comprendere aspetti forse meno noti della lotta di Liberazione.

Domenica 11 agosto: La storia passa lungo le strade di Berceto. Alla ricerca dei segni di quelle civiltà ormai passate nel paese del presente: il Duomo, la via Francigena, il castello e i resti delle mura e il fortino.

 

Venerdì 9 agosto presso il labirinto della Masone sarà la volta di LIVE SOUNDTRACK CONTEST – Viaggi nella Luna: 1902-1969-2019: gara di sonorizzazioni dal vivo organizzata in collaborazione con Labirinto della Masone, Associazione Wendy Film e Officina Arti AudioVisive, nella quale cinque band si alterneranno sul palco sonorizzando cortometraggi ispirati ai viaggi stellari e allo sbarco sulla luna, celebrandone il cinquantenario. Una giuria selezionata e il voto del pubblico decreteranno il vincitore.

 

Il 10 agosto ritorna presso il castello di Berceto HAPPEN IN, una serata di musica e installazioni audiovisive organizzata in collaborazione con Associazione Ottotipi Spaccio D’Arte, Noise Studio e PianoFrequenza.

 

Ultima pillola del nuovo Squinterno sarà in autunno, il 9 e 10 novembre 2019 con PFAM. Il Piccolo Festival di Antropologia della Montagna è una due giorni di conferenze, musica e teatro per conoscere una montagna in cambiamento.

 

Programma e informazioni dettagliate: www.squinternofestival.it

PROGRAMMA

 

 

1) FUNKILARIO MEETS SQUINTERNO:

Funky music festival – Piazza Barbuti – Berceto

 

2) GIROCLA

4 agosto – ore 17 – Piazza San Moderanno – Berceto

Ludoteca viaggiante per bimbi e famiglie

 

 

3) STORIE DI BERCETO

4 agosto – ore 17 – Guerra e resistenza a Berceto

11 agosto – ore 17 – La storia passa lungo le vie di Berceto

Visite guidate per le vie di Berceto

 

 

4) LIVE SOUNDTRACK CONTEST – Viaggi nella Luna: 1902-1969-2019

9 Agosto – ore 21 – Labirinto della Masone

Gara di sonorizzazioni dal vivo

 

 

5) HAPPEN IN:

10 Agosto – ore 19 – Castello di Berceto

Installazioni, visual, djset e concerti live: Eldad (IL), Mushrooms Project (IT), Magenta e Dj Funcis (IT)

 

 

6) PFAM:

9-10 Novembre – Berceto

Piccolo Festival di Antropologia della Montagna

 

 

 

L’Antigone all’arena Shakespeare

ANTIGONE
di Sofocle

 

traduzione e adattamento a cura di Maddalena Giovannelli

in collaborazione con Alice Patrioli e Nicola Fogazzi

con Aram Kian, Carla Manzon, Stefano Orlandi, Francesca Porrini, David Remondini,

Arianna Scommegna, Sandra Zoccolan

scene Emanuela dall’Aglio, Federica Pellati
costumi Katarina Vukcevic
supervisione artistica alle scene e ai costumi Emanuela Dall’Aglio
luci Giancarlo Salvatori

 

regia Gigi Dall’Aglio

 

assistente ai costumi Riccardo Filograna
assistenti alla realizzazione delle scene Giuliano Ghirimoldi e Marta Vianello

assistenti alla regia Fabiana Sapia, Giada Ulivi

 

produzione ATIR Teatro Ringhiera
con la collaborazione di Fondazione Teatro Donizetti

Fondazione Teatro Due – Arena Shakespeare

giovedì 18 luglio 2019, ore 21.15.

 

 

“Il senso contemporaneo di Antigone sta nella natura e nella forma dialettica del confronto. Non è un confronto tra posizioni di potere. Antigone non offre una soluzione politica alternativa a Creonte, ma è l’annuncio che una tesi politica, maturata nelle regole del pensiero, ed espressa attraverso la sacralità della parola nel momento in cui prende  forma nella polis, scopre che la sua compiutezza si manifesta solo grazie alle sue aporie.” Atir Teatro di Ringhiera di Milano ha affidato al regista Gigi Dall’Aglio il capolavoro di Sofocle che ora Fondazione Teatro Due ospita nella sua Arena Shakespeare giovedì 18 luglio alle ore 21.15.

Il testo, tradotto e adattato da Maddalena Giovannelli, in collaborazione con Alice Patrioli e Nicola Fogazzi è interpretato da Aram Kian, Carla Manzon, Stefano Orlandi, Francesca Porrini, David Remondini, Arianna Scommegna, Sandra Zoccolan con le scene di Emanuela Dall’Aglio e Federica Pellati, i costumi di Katarina Vukcevic e le luci di Giancarlo Salvatori.

Antigone, rappresentato per la prima volta ad Atene nel 442 a.C., impressiona per la sua bruciante attualità; nata dall’incesto tra Edipo e sua madre Giocasta Antigone avrà il medesimo destino avverso che ha toccato i suoi genitori, ma libera ed emancipata sarà la prima ad opporsi alle arcaiche leggi fondate sull’onore in nome di un sentimento morale estremamente moderno.

“Cosa posso chiedere agli attori, alla musica, alla scrittura scenica se non di concorrere, ciascuno con la quota politica che gli compete per rivelare proprio l’origine di questo dibattito che arriva fino a noi ancora irrisolto?” Ha detto il regista Gigi Dall’Aglio.

“E’ un dibattito sul bisogno devastante degli umani di aggregarsi, di lottare, confrontarsi e di scegliere il proprio destino. Il miracolo è che questo confronto serrato, quando fu creato per il Teatro più di duemila anni fa, veniva proposto proprio nel momento storico un cui la società che lo ha espresso dibatteva le tecniche del pensiero, le turbative risposte della filosofia, i meccanismi della dialettica e le forme sociali e politiche del convivere. Sulla scena oggi viene accolta la responsabilità di chi la abita, purché compia lo sforzo  di riconoscersi nella parola originaria e di portarla con semplicità e chiarezza al potenziale che quella parola può ancora offrirci quando ci illumina sulla durezza e sull’ambiguità delle prove cui tuttora siamo chiamati. Con Antigone gli attori possono veramente vivere la consapevolezza che il Teatro si presenta come farmaco contro le tentazioni arroganti che si stabiliscono nel confronto fra regole e tradizione, tra realtà e irrealtà, tra democrazia e altro”.

 

Informazioni e biglietteria Tel 0521.230242 – biglietteria@teatrodue.org

“Dialet in pineta” a Cozzano Pineta con la Famija Pramzana

Sabato 20 luglio si svolgerà il terzo appuntamento della rassegna “DIALET IN PINETA” che si terrà presso il ristorante pizzeria Tananaj di Cozzano Pineta (Langhirano) grazie al contributo del Comune di Langhirano.

l’incontro si svolgerà come segue:

dalle ore 18 alle 19.30 corso di dialetto per tutti a cura della Famija Pramzana;
dalle 19.30 alle 21.30 cena;
dalle 21.30 spettacolo teatrale con scenette comiche in dialetto della compagnia “LA NUOVA CORRENTE”.
Corso e spettacolo sono gratuiti.
Per cena e spettacolo si consiglia prenotazione al 380 3494787.

“Notre Dame de Paris” in Cittadella

Parma Cittàdella Musica in collaborazione con Fondazione Teatro Regio di Parma, con il Patrocinio e coorganizzazione del Comune di Parma ed il Patrocinio di ‘Parma io ci sto!’presenta:

Notre Dame de Paris
Venerdì 20 Settembre 2019, ore 21.00
Parco Della Cittadella – PARMA

INFO: 0521.993628 – info@puzzlepuzzle.it – info@parmacittadellamusica.it

Dopo il travolgente successo di pubblico delle precedenti stagioni, con la cifra record di 4 milioni di spettatori, torna a teatro nel 2019 Notre Dame de Paris, l’opera moderna più famosa al mondo tratta dall’omonimo romanzo di Victor Hugo con le musiche di Riccardo Cocciante.

“Summer Stories – Love Festival” al Fidenza Village

Fidenza Village: giovedì 11 luglio appuntamento con
“Summer Stories – Love Festival”

Tra danza contemporanea, equilibrismi, musica e poesia, in cartellone le esibizioni di Duo Kaos, Marlon Banda, “Vulcana!” e dell’Associazione Culturale “Il Menù della Poesia”.

Dopo il successo di pubblico dei primi appuntamenti, prosegue a Fidenza Village “Summer Stories – Love Festival”, la kermesse estiva che ha come fil rouge il tema dell’amore e del piacere dei sensi: il prossimo appuntamento è in programma giovedì 11 luglio.
A partire dalle h 19:00 e fino alle h 23:00, Fidenza Village si trasformerà in un teatro a cielo aperto, con un ricco cartellone di spettacoli. Tema della serata sarà “L’equilibrismo in amore”. L’attrazione principale sarà l’esibizione del Duo Kaos, compagnia italo-guatemalteca nata nel 2009 dall’incontro tra gli artisti di circo e teatro Giulia Arcangeli e Luis Paredes. Tra danza contemporanea, giochi sincronizzati ed equilibrismi, Giulia e Luis metteranno in scena l’incontro tra un uomo e una donna, che, poco a poco capiranno quanto l’altro sia insostituibile.
“Summer Stories – Love Festival” a Fidenza Village è sinonimo anche di buona musica. “Vulcana!” è l’originale spettacolo di musica popolare siciliana e campana proposto da Maria Piscopo e Francesco Salvadore: si tratta di un recital che al canto, alla musica e alle percussioni associa la danza e i “cunti” (racconti rigorosamente esposti in dialetto). Il tema è il racconto dell’incontro tra Etna e Vesuvio, che finiscono per innamorarsi. All’insegna della contaminazione artistica è anche la proposta di Marlon Banda, band di quattro elementi, nati tra la Romagna e l’Inghilterra, che suonano sax, tromba, ukulele e batteria. Marlon Banda proporrà uno show che è un mix di clowneria e musica, basato sul riarrangiamento di canzoni e musiche che spaziano, nel genere, dal liscio al punk/rock e, nel tempo, dagli anni Sessanta a oggi.
Il programma della serata “L’equilibrismo in amore” sarà poi completato da uno spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale “Il Menù della Poesia”: ne fanno parte nove attori, tra cui Anna Charlotte Barbera, anche speaker e doppiatrice, che può vantare la conquista di alcuni importanti premi nazionali tra il 2017 e il 2018. Vestiti da eleganti camerieri, gli attori de “Il Menù della Poesia” intratterranno gli ospiti di Fidenza Village con una selezione di poesie, che potranno essere “ordinate” da un menù che spazia da Dante e Shakespeare a Sanguineti e Fosco Maraini, passando per Brecht e Bukowsky, fino alla poesia dialettale di Totò e Trilussa.
Oltre a promuovere il talento e la creatività, il “Summer Stories – Love Festival” sarà l’occasione per trascorrere una serata all’insegna dello shopping – con la possibilità di acquisti eccezionali, con sconti fino al 70% sui prezzi Fidenza Village. Le boutique e i punti ristoro saranno aperti fino alle h 23:00. A partire dalle h 17:00, grazie alla formula “In Love with aperitivo”, si potrà gustare un buon calice di vino o i cocktail dell’estate 2019, accompagnati dai prodotti tipici della Food Valley parmense o da finger food di ispirazione fusion. Inoltre, a fronte di una cena nei ristoranti “A Casa di Emilia”, “Barlumeria”, “Ca’puccino”, “Parma Menù” e “Villano”, il dessert sarà in omaggio.

ABOUT FIDENZA VILLAGE
Fidenza Village, uno degli 11 Villaggi di The Bicester Village Shopping Collection by Value Retail in Europa e in Cina, collocato a soli 60 minuti da Milano e Bologna, presenta una delle più importanti esclusive shopping experience in Italia. A Fidenza Village trovi i migliori marchi della moda e dell’homewear in un unico luogo con una selezione esclusiva di brand italiani e internazionali a prezzi ridotti. Missoni, Jil Sander, Le Silla, New Balance, P.A.R.O.S.H., The Bridge e Vivienne Westwood sono solo alcuni dei brand internazionali presenti. I servizi offerti dal Villaggio includono il servizio di luxury coach dal centro di Milano, un Centro Informazioni Turistiche, un servizio ospitalità The Concierge, un servizio spedizioni in tutto il mondo, il servizio di hands free shopping e di personal stylist. Con una selezione di ristoranti, caffè e specialità gastronomiche, Fidenza Village è diventato un “must” per coloro che cercano una shopping experience indimenticabile e una piacevole giornata fuoriporta. Per saperne di più, visitate il sito FidenzaVillage.com

Antonio Ornano a Busseto per Musica in Castello

Venerdì 5 luglio 2019

Il pubblico italiano lo conosce per la sua partecipazione a diverse edizioni del programma tv Zelig, fucina di talenti della comicità e per le sue incursioni comiche a Quelli che il calcio e a Colorado: è l’attore Antonio Ornano, le cui lezioni di etologia hanno fatto scuola e hanno regalato tante risate. Sale sul palcoscenico della diciassettesima edizione della rassegna estiva Musica in Castello venerdì 5 luglio alle 21.30 a Busseto, nel cortile delle Scuderie di Villa Pallavicino, e porta in uno show a ingresso libero la sua Anthology, una super carrellata dei personaggi cult del suo repertorio, tra cui il mitico Prof. Ornano.

Spezzino, classe 1972, laurea in giurisprudenza e una immensa passione per la recitazione cerca spesso ispirazione dalle tecniche di comicità americane! Molti non lo sanno, ma nel periodo precedente al suo esordio come comico, ha recitato anche nella celebre soap opera Beautiful! Ha frequentato il laboratorio Zelig a Genova, dove ha incontrato autori e comici che lo sostengono nei suoi personaggi: Space Cacace, il caustico muratore di Renzo Piano, Franco Prunes, uno spietato life coach, esperto in tecniche di seduzione e di gestione del personale, Ignazio, figlio unico oppresso dalla mamma e ossessionato dalla chirurgia estetica e il Prof. Tommaselli, poi Prof. Ornano, biologo naturalista che adora le prede feroci. Con il personaggio del biologo naturalista, partecipa alle edizioni di Zelig Off del 2009, 2010, 2011 e 2012. Nel 2010 è nel cast di Zelig condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada e di nuovo a Zelig Off su Italia Uno. È a Zelig anche nelle edizioni 2011 e 2012 condotte da Claudio Bisio e Paola Cortellesi, e nell’edizione 2013, condotta da Teresa Mannino e Mr Forest. E qui il personaggio è sempre il Professor Ornano ma con una chiave differente, il principale oggetto di studio diventa l’animale uomo e le sue dinamiche comportamentali, con particolare attenzione a quelle interne al rapporto di coppia”.

L’evento – impreziosito dagli intermezzi musicali di Snoopy Duo – è organizzato da Piccola Orchestra Italiana con la collaborazione ed il supporto del Comune di Busseto e numerosi sponsor.

Musica in Castello prosegue a ingresso libero tutta estate e rafforza il carnet degli incontri con personaggi capaci di divertire, in questa nuova edizione con un ricco cartellone di 36 eventi in luoghi d’arte tutti ad ingresso libero, in una forte sinergia con il territorio attraversato che spazia dall’Emilia Romagna alla Lombardia, dalla Liguria alla Toscana.

La raccolta fondi di Musica in Castello 2019 è per Libera contro le mafie di Don Luigi Ciotti.
In caso di maltempo: Teatro G. Verdi
La rassegna “Musica in Castello” è firmata da Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica di Enrico Grignaffini e con la collaborazione del maestro Marco Gerboni e di tutti i Comuni inseriti in cartellone che ospitano gli eventi.

La festa multiculturale di Collecchio

La XXIII Festa Multiculturale è di ritorno al Parco Nevicati di Collecchio il 28, 29, 30 giugno e 5, 6, 7 luglio 2019.
Un momento di convivialità, con cucine dal mondo, balli, canti, artigianato etnico, per celebrare tutti insieme la ricchezza della diversità e la fratellanza!

Fino al 26 luglio “Spazi d’ozio” la rassegna estiva del Teatro del Cerchio

Dal 1° luglio torna “Spazi d’Ozio”, la rassegna estiva del Teatro del Cerchio
Al via la sesta edizione della rassegna di teatro, musica e arti circensi
del Teatro del Cerchio, ospitata quest’anno dal Centro Giovani Federale.
Dall’1 al 26 luglio, tutte le sere dal martedì al venerdì dalle ore 19.00.

Dall’1 al 26 luglio torna “Spazi d’Ozio”, la rassegna estiva del Teatro del Cerchio, giunta alla sesta edizione e realizzata con il contributo del Comune di Parma e il sostegno della Fondazione Cariparma. Il ricco programma infrasettimanale, che animerà l’estate parmigiana con serate all’insegna di teatro, musica e arti circensi, prenderà il via con la serata inaugurale del 1° luglio. A causa dei lavori di ristrutturazione che interesseranno la vecchia sede del Teatro del Cerchio, l’edizione 2019 di “Spazi d’Ozio” si svolgerà presso il Centro Giovani Federale di via XXIV maggio, al civico 15. La rassegna, rigorosamente a ingresso libero, si terrà tutte le sere dal martedì al venerdì a partire dalle 19.00 e ospiterà la quarta edizione del Concorso Internazionale per il Nuovo Circo, realizzato in collaborazione con il Teatro Necessario di Tutti Matti per Colorno.

La sesta edizione di “Spazi d’Ozio” inizia nel segno dell’arte locale: protagonisti della serata inaugurale del 1° luglio saranno infatti gli artisti di Parma che si esibiranno a sostegno del Teatro del Cerchio, per manifestare solidarietà nei confronti dell’associazione, ancora in attesa di una sede per la prossima stagione invernale. Ma è dal 2 luglio che si entra nel vivo della rassegna con un programma denso di spettacoli circensi, letture, laboratori, incontri con professionisti della cultura e molto altro.

Il martedì sarà dedicato al circo contemporaneo, con compagnie affermate a livello internazionale: dal Duo Looky, pluripremiata coppia di artisti provenienti da Israele, a Ugo Sanchez Jr., eclettico e irriverente clown che da anni fa parte del cast del famosissimo “Slava’s Snow Show”. Si prosegue – il mercoledì – con approfondimenti culturali e incontri con operatori professionisti del settore: da Mara Pedrabissi e Filiberto Molossi della Gazzetta di Parma, a Cristina Pileggi del Gruppo RCS, ad Antonio Zanoletti, attore e regista del Piccolo Teatro di Milano. In omaggio alla città di Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020, il giovedì sarà riservato alle letture di autori parmigiani che si confronteranno con altri scrittori del panorama nazionale. Attesissimi gli appuntamenti del venerdì con il Concorso Internazionale per il Nuovo Circo che vedrà 16 spettacoli di artisti e compagnie in gara che si contenderanno il premio alla produzione pari a € 500, la partecipazione alla nuova edizione del festival Tutti Matti per Colorno e, da quest’anno, grazie alla partnership tra il Teatro del Cerchio e il MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli), la possibilità per gli artisti in gara di essere selezionati per partecipare al MANN Festival di Napoli, ad agosto 2019.

Ad arricchire il programma dell’edizione 2019 di “Spazi d’Ozio” tornano anche quest’anno “Classe aperta”, laboratori gratuiti di teatro tenuti dai docenti del Teatro del Cerchio, e un momento dedicato ai più piccoli con l’Associazione Circolarmente che offrirà laboratori di circo e giocoleria in “Spiazza la piazza”, tutti i martedì e venerdì. Novità di quest’anno sarà il corso gratuito di Yoga aperto a tutti e a cura del Coordinamento Insegnanti Yoga di Parma, appuntamento fisso del preserale del giovedì. Per ristorare il corpo e rinfrescare le calde serate estive, sarà allestita anche un’area bar che rimarrà aperta durante tutte le serate della rassegna. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso la palestra della scuola Albertelli-Newton, vicino al Centro Giovani Federale.

CALENDARIO EVENTI
SPAZI D’OZIO 2019

1 Luglio – dalle 19.00 – Serata inaugurale – Artisti parmigiani a sostegno del Teatro del Cerchio.

2 Luglio
– dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– alle 21.30 – Spettacolo di Circo con il Duo Looky in “The happy hour show”

3 Luglio
– dalle 19.00 alle 20.30 – Classe aperta (laboratorio gratuito di teatro) con Loredana Scianna
– alle 21.00 – Tutti giù dal palco! Incontro con professionisti del settore della cultura: Mara Pedrabissi della Gazzetta di Parma ci racconta come nascono le rubriche del giornale e della TV parmigiana
– alle 22.00 – Storie di confine: Gabriella Carrozza racconta Anna Politkovskaya

4 Luglio
– dalle ore 19.00 alle 21.00 – Corso gratuito di Yoga a cura del Coordinamento Insegnanti Yoga di Parma
– dalle 21.30 alle 22.30 – “Dalla bassa all’Etna” letture di autori parmigiani e siciliani a confronto. Testi di Giovanni Bertani e Giovannino Guareschi / Luigi Pirandello e Andrea Camilleri

5 Luglio
– Dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– Dalle 21.30 – Concorso Internazionale di Circo – quarta edizione – in gara:
▪ The Squasciò con “Just Married”
▪ Tadam Circo con “Luna di caffè”

▪ Brassatodrum con “Mastinò Bronson e i cugini d’Italia”
▪ The Clown Angels con “Investigation point”

9 Luglio
– dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– alle 21.30 – Spettacolo di Circo con Damiano Massaccesi in “Savoir-faire”

10 Luglio
– dalle 19.00 alle 20.30 – Classe aperta (laboratorio gratuito di teatro) con Stefania Maceri
– alle 21.00 – Tutti giù dal palco! Incontro con professionisti del settore della cultura: Filiberto Molossi della Gazzetta di Parma ci racconta il mondo del cinema
– alle 22.00 – Storie di confine: Mario Mascitelli racconta Gian Maria Volontè

11 Luglio
– dalle ore 19.00 alle 21.00 – Corso gratuito di Yoga a cura del Coordinamento Insegnanti Yoga di Parma
– dalle 21.30 – “Dalla bassa a Piazza Grande” letture di autori parmigiani e bolognesi a confronto. Testi di Marzia Rei e Alberto Bevilacqua / Stefano Benni e Francesco Guccini

12 Luglio
– Dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– Dalle 21.30 – Concorso Internazionale di Circo – quarta edizione – in gara:
▪ Katastrofa Clown con con “Balloons”
▪ Compagnia del Drago con “La principessa zaffiro e il quinto elemento”
▪ Circo Ciccioli con “Patapunphete (il drago sotto al letto)”
▪ Clown Off con “Classic Clown”

16 Luglio
– dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– alle 21.30 – Spettacolo di Circo con Ugo Sanchez Jr. in “Rio Boom Boom”

17 Luglio
– dalle 19.00 alle 20.30 – Classe aperta (laboratorio gratuito di teatro) con Loredana Scianna
– alle 21.00 – Tutti giù dal palco! Incontro con professionisti del settore della cultura: Antonio Zanoletti ci racconta la regia di Strehler e Ronconi
– alle 22.00 – Storie di confine: Antonio Zanoletti racconta Ibn Hamdis – Poeta arabo di Sicilia

18 Luglio
– dalle ore 19.00 alle 21.00 – Corso gratuito di Yoga a cura del Coordinamento Insegnanti Yoga di Parma

– dalle 21.30 – “Dalla bassa alla Mole Antonelliana” letture di autori parmigiani e Torinesi a confronto. Testi di Giovanni Bertani e Giovannino Guareschi / Alessandro Baricco e Italo Calvino

19 Luglio
– Dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– Dalle 21.30 – Concorso Internazionale di Circo – quarta edizione – in gara:
▪ Fogli Volanti con “Circo matto”
▪ Cometa Circus con “Cometa”
▪ Marakatimba con “Percussioni afrobrasiliane”
▪ El Tio Teo con “Surfing the street”

23 Luglio
– dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– alle 21.30 – Spettacolo di Circo con Pirouettes Ensemble in “Approdi”

24 Luglio
– dalle 19.00 alle 20.30 – Classe aperta (laboratorio gratuito di teatro) con Stefania Maceri
– alle 21.00 – Tutti giù dal palco! Incontro con professionisti del settore della cultura: Cristina Pileggi ci racconta come occuparsi della comunicazione e promuovere una compagnia di teatro a livello nazionale
– alle 22.00 – Storie di confine: Loredana Scianna racconta i Manifesti teatrali del 900 da Artaud a Pasolini.

25 Luglio
– dalle ore 19.00 alle 21.00 – Corso gratuito di Yoga a cura del Coordinamento Insegnanti Yoga di Parma
– dalle 21.30 – “Dalla bassa al Colosseo” letture di autori parmigiani e nazionali a confronto. Testi di Valerio Varesi e Guido Conti/Elsa Morante e Dacia Maraini

26 Luglio
– Dalle 19.30 alle 21.00 – Spiazza la piazza – laboratorio gratuito di circo e giocoleria con Circolarmente
– Dalle 21.30 – Concorso Internazionale di Circo – quarta edizione – in gara:
▪ Teatro Appeso con “PiùMe”
▪ Francesco Damiano con “Cosmikissimo”
▪ Bricco e Bracco con “Bricco …solo sciò”

▪ Michele & Francisca con “Segni”

TUTTE LE SERE È ATTIVO IL SERVIZIO DI RISTORO E BAR DALLE ORE 19.00

IN CASO DI MALTEMPO GLI SPETTACOLI SI TERRANNO PRESSO LA PALESTRA DELLA SCUOLA ALBERTELLI-NEWTON IN VIA NEWTON 16 (DIETRO IL CENTRO GIOVANI FEDERALE)
Dall’1 al 26 luglio, dalle ore 19.00

SPAZI D’OZIO
Rassegna estiva di teatro, musica e arti circensi
Centro Giovani Federale, via XXIV maggio n. 15

“PROMETEO: MITO E TRAGEDIA” incontro con Massimo Cacciari

PROMETEO: MITO E TRAGEDIA
incontro con Massimo Cacciari

In occasione di PROMETEO INCATENATO, nuova produzione di Fondazione Teatro Due che inaugurerà la Stagione Estiva 2019 di Arena Shakespeare a Parma, Teatro Due ospita il professor Massimo Cacciari per un incontro-lezione che approfondisce i temi e le sfaccettature di una delle tragedie più antiche della Grecia Classica.

Massimo Cacciari si è laureato in Filosofia presso l’Università di Padova. Già incaricato di Letteratura Artistica e poi di Estetica presso la Università di Architettura di Venezia, è diventato ordinario in Estetica nel 1985. Direttore del Dipartimento di Filosofia dell’Accademia di Architettura di Lugano dal 1998 al 2005, nel 2002 fonda con don Luigi Verzè la Facoltà di Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, di cui è il primo preside. Dal 2012 è professore emerito di Filosofia presso lo stesso Ateneo. Ha tenuto lezioni, corsi e conferenze presso numerose università e istituzioni europee.
E’ stato co-fondatore e co-direttore di alcune delle riviste che hanno segnato la vita politica, culturale e filosofica italiana tra gli anni ’60 e ’90, da “Angelus Novus” a “Contropiano”, da “Laboratorio politico” al “Centauro”, a “Paradosso”.
È stato deputato della Repubblica Italiana, Europarlamentare e sindaco di Venezia.

info e biglietti
biglietteria@teatrodue.org
tel 0521230242
www.teatrodue.org

Attacchi di Swing – Futuristi nel Parco

Prima settimana di programmazione, al Parco del Naviglio, della rassegna “Sul Naviglio”, seconda edizione, realizzata dall’associazione culturale L.O.F.T. (Libera Organizzazione Forme Teatrali), insieme a Comune di Parma, S.O. Giovani, Officine ON/OFF, Centro Giovani Casa nel Parco, e col
sostegno di Fondazione Cariparma. Prosegue
Martedì 18, 21.15, “Attacchi di swing”
Il virtuosismo della chitarra manouche di Corrado Caruana (Django’s Fingers) e l´eclettismo di Alessandro Mori (Teatro Necessario) al clarinetto e sax tenore insieme in questo spettacolo dal 2009. Un duo swing `jazzigano´ saltellante e spumeggiante, che assorbe gli elementi ritmico-armonici del Swing europeo con tutte le contaminazione proprie del genere: dal gypsy jazz alla musica klezmer. Lo spettacolo è un gioco ricco di gags tra un due musicisti che divulgano le origini e lo sviluppo del genere da loro piu amato: lo Swing !.Una loop station sintetizza ed amplifica il divertimento di una creazione musicale di improvvisazione estemporanea dai toni autorici.
22.45 la performance poetica per voce e musica
“Futuristi nel parco”
Un attore, una musicista e un luogo: i due artisti diffondono il verbo futurista in una partitura provocatoria e irriverente. I testi vanno dai capolavori di Marinetti a quelli di
Palazzeschi e di Cangiullo. Un’azione divertita di suoni, di fruscii e di voci, senza freni, limite regole.
Voce recitante: ROCCO ANTONIO BUCCARELLO
Musiche dal vivo: PATRIZIA MATTIOLI
L’ingresso alla rassegna è gratuito con offerta libera.
Per informazioni: loftassociazione@gmail.com

“Insolito festival” al Parco Ducale

Torna l’Insolito Festival!
Spettacoli, incontri inediti, esplorazioni urbane per grandi e piccoli. Dal 22 giugno al 30 luglio al Parco Ducale e in altri luoghi della città.

Dettagli:

SPETTACOLI | INCONTRI INEDITI | ESPLORAZIONI URBANE

PER ADULTI E BAMBINI

PARMA, GIARDINO DUCALE E ALTRI LUOGHI

DAL 22 GIUGNO AL 30 LUGLIO 2019

PROGRAMMA
INSTALLAZIONE SONORA
DIALOGHI DELL’INFANZIA ON TOUR
DATE E LUOGHI
di Beatrice Baruffini
Teatro delle Briciole
per adulti, ingresso libero
si ringraziano Complesso Monumentale della Pilotta,
Ad Personam, Avalon

SPETTACOLI PER ADULTI E BAMBINI INSIEME
22 GIUGNO, ore 21

Serre del Giardino Ducale (vedi mappa)

Nell’ambito dell’anteprima di Parma 2020

THIORO
Un Cappuccetto Rosso senegalese

regia Alessandro Argnani, produzione Teatro delle Albe,

Accademia Perduta, Ker Théâtre Mandiaye ‘Ndiaye

dai 4 anni – ingresso libero fino a esaurimento posti

1 LUGLIO, ore 21.30

Arena Estiva del Teatro al Parco (vedi mappa)

ZANNA BIANCA
Liberamente ispirato ai romanzi e alla vita

avventurosa di Jack London

di Francesco Niccolini, con Luigi D’elia

una produzione Inti

dagli 8 anni – ingresso 5 €, ridotto 3 €

4 LUGLIO, ore 21

Palazzetto Eucherio Sanvitale (vedi mappa)

I COLORI DELL’ACQUA
regia Andrea Buzzetti, con Giada Ciccolini e Sara Lanzi

produzione La Baracca – Testoni Ragazzi

dai 2 anni – ingresso 5 €, ridotto 3 €

9 E 10 LUGLIO, ore 21.30

Palazzetto Eucherio Sanvitale (vedi mappa)

A MANO
Compañia El Patio (Spagna)

di e con Julián Sáenz-López e Izaskun Fernández

prima nazionale – dai 6 anni

ingresso 5 €, ridotto 3 €

15 LUGLIO, ore 21

Palazzetto Eucherio Sanvitale (vedi mappa)

VALENTINA VUOLE
Piccola narrazione per attrici e pupazzi

progetto g.g.

con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti

dai 3 anni – ingresso 5 €, ridotto 3 €

24 E 25 LUGLIO, ore 21.30

Boschetto delle Querce (vedi mappa)

BAMBOO ORCHESTRA TRIO
(Francia/Giappone)

per tutti – ingresso libero

30 LUGLIO, ore 19, 20.30, 21.30

Giardino Ducale, spettacolo itinerante,

partenza dal Teatro al Parco (vedi mappa)

LA FIABA ISTRUZIONI PER L’USO
Gioco teatrale radioguidato

una creazione di Carlo Presotto

produzione La Piccionaia

dai 5 anni – ingresso unico 3 €, capienza limitata, prenotazione obbligatoria

SPETTACOLI PER UN PUBBLICO ADULTO
27 GIUGNO, ore 21.30

Arena Estiva del Teatro al Parco (vedi mappa)

SOUL MUSIC – DAL LATO OPPOSTO
di e con Oscar De Summa

produzione La Corte Ospitale

ingresso 5 €, ridotto 3 €

3 LUGLIO, ore 21.30

Arena Estiva del Teatro al Parco (vedi mappa)

MBIRA
Nessuno è migliore

progetto, coreografia e regia Roberto Castello

una produzione ALDES – Teatro della Cooperativa

anteprima – ingresso 5 €, ridotto 3 €

11 LUGLIO, ore 21.30

Arena Estiva del Teatro al Parco (vedi mappa)

CALCINCULO
Babilonia Teatri

di e con Enrico Castellani e Valeria Raimondi, musiche Lorenzo Scuda

una produzione Babilonia Teatri, La Piccionaia

ingresso 5 €, ridotto 3 €

17 E 18 LUGLIO, ore 21.30

Parco dei Poeti, ingresso da Via Montebello (vedi mappa)

PANKINE
un progetto di Teatro delle Briciole e Associazione Micro Macro,

ideato da Elisa Cuppini, documentazione e creazione video Lorenzo Bresolin, con il sostegno di Fondazione Pizzarotti – ingresso libero

22 LUGLIO, ore 21

Giardino Ducale, spettacolo itinerante,

partenza dal Tempietto d’Arcadia (vedi mappa)

SILVÆ/ORO D’ORE
coreografia e regia Silvia Bertoncelli

una produzione Compagnia Naturalis Labor

ingresso libero

in collaborazione con Network Anticorpi – Azione Danza Urbana XL

22 LUGLIO, ore 22

Giardino Ducale, Chiosco Bar (vedi mappa)

LA BASSA NOVA
di e con Savino Paparella, musiche dal vivo Giulio Vecchi

ingresso libero

29 LUGLIO, ore 21.30

Arena Estiva del Teatro al Parco (vedi mappa)

ROBERTA GIALLO IN CONCERTO
Diario delle mie canzoni colorate

ingresso 5 €, ridotto 3 €

MOSTRA
DAL 2 AL 4 LUGLIO, dalle 18 alle 21

Torre dell’acquedotto di via Solari (vedi mappa)

INSOLITA MOSTRA
fotografie di Antonio Mascolo

visite guidate, prenotazione obbligatoria, ingresso libero

LABORATORI
9 LUGLIO, dalle 17 alle 20

Teatro al Parco (vedi mappa)

OGGI E’ IL MIO GIORNO
Laboratorio condotto da Silvia Gribaudi

per tutti, iscrizione 5 €, prenotazione obbligatoria

24 E 25 LUGLIO, ore 22.30

Boschetto delle Querce (vedi mappa)

LE SONORITÀ DEL BAMBÙ
per tutti, ingresso libero

 

Rassegna teatrale “Matti, lunatici, padani”

Matti, lunatici, padani: il Teatro dell’Orsa
racconta la furia di Orlando
in due castelli della provincia di Parma

nell’ambito della rassegna letteraria Matti, lunatici, padani organizzata dai cinque Comuni della Pedemontana parmense (Collecchio, Felino, Traversetolo, Sala Baganza e Montechiarugolo), il Teatro dell’Orsa proporrà venerdì 24 maggio al Castello di Montechiarugolo (PR) lo spettacolo Notte furiosa con Orlando, mentre domenica 26 maggio sarà in scena con Rincorrendo Orlando. Versi e visioni furiose alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza (PR).

Monica Morini e Bernardino Bonzani saranno in scena, con musiche dal vivo di Gaetano Nenna e videoproiezioni di Samuele Huynh Hong, al Castello di Montechiarugolo e alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza.

Esiste una narrativa tipicamente emiliana? Se sì: quali caratteristiche la contraddistinguono da quella realizzata in altri luoghi? Matti, lunatici, padani, rassegna letteraria organizzata dai cinque Comuni della Pedemontana parmense (Collecchio, Felino, Traversetolo, Sala Baganza e Montechiarugolo) con il contributo della Regione Emilia Romagna, tenta di rispondere a questa domanda.

In tale vivace contesto il Teatro dell’Orsa presenterà due performance create a partire dall’Orlando Furioso, celeberrimo poema cavalleresco di Ludovico Ariosto: venerdì 24 maggio alle ore 21 proporrà al Castello di Montechiarugolo (PR) lo spettacolo Notte furiosa con Orlando, mentre domenica 26 maggio alle ore 21 sarà in scena con Rincorrendo Orlando. Versi e visioni furiose alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza (PR).

Protagonisti di entrambi gli appuntamenti: Monica Morini e Bernardino Bonzani, accompagnati dalle musiche dal vivo di Gaetano Nenna e dalle videoproiezioni di Samuele Huynh Hong.

«Come dice Calvino, attraversando Ariosto, le cose perse in terra dove vanno a finire? Sulla luna» suggeriscono i fondatori del Teatro dell’Orsa «Sulla luna si ritrova la follia di Orlando, ma si ritrovano anche i frammenti di vita che dimentichiamo. Ariosto ci fa galoppare sull’ippogrifo, rimette al centro la natura dell’uomo che è anche impastata di slancio amoroso, di follia di intreccio nel bosco più fitto, di paure. Citando Ariosto: “Ciò che l’uom vede, amor gli fa invisibile e l’invisibile fa veder amore”».

Info per Montechiarugolo: biblioteca@comune.montechiarugolo.pr.it, 0521 657519

Info per Sala Baganza: biblioteca@comune.sala-baganza.pr.it, 0521 331346

Info sulla Compagnia: http://www.teatrodellorsa.com/

Spettacolo d’improvvisazione teatrale al WOPA

Saggio finale del corso d’improvvisazione teatrale degli allievi del primo anno di Parma dell’associazione TraAttori. Dopo 30 lezioni finalmente esordiranno sul palco del WoPa Temporary Parma per uno spettacolo pieno di energia e risate!!!

www.traattori.it

Maestro: Leonardo Cagnolati

Allievi:
Miranda Concari
Giulia Furlotti
Filippo Merlini
Iolanda Chierici
Libera Maria Trotta
Lucio Ferri
Robart Philippe
Attilio Paccone
Ekaterina Khayrullina
Biagio Craparotta
Alberto Borroni
Andrea Iuliano
Angelo Cavallo
Carolina Bobbio
Maria Orsola Vassallo
Ioana Verbancu

Special guest Barbara Dagli Alberi 🙂

 

“Itaca…il viaggio” con Lino Guanciale a Salsomaggiore

TEATRO NUOVO di SALSOMAGGIORE TERME (PR)

Sabato 18 MAGGIO 2019 – ORE 21.00

LINO GUANCIALE in

“ITACA… IL VIAGGIO”

con Lino Guanciale

musiche e regia di Davide Cavuti

produzione Stefano Francioni Produzioni

 Il prossimo appuntamento della stagione 2018/2019 al Teatro Nuovo di Salsomaggiore Terme (PR) ci porta in un viaggio che parte da Itaca e attraversa le storie, i luoghi di tanti personaggi del teatro e del cinema, disegnando uno spazio denso di emozioni e di sogni che prendono forma e azione grazie alla versatilità e al trasporto dell’attore Lino Guanciale e alle musiche, eseguite dal vivo, del Maestro Davide Cavuti.

“Un viaggio che parte da Itaca e dalla figura di Ulisse, che è l’eroe di Omero ma anche di Dante, Pascoli, D’Annunzio, Joyce e di altri ancora”, commenta il regista e compositore Davide Cavuti. Nel testo scorrono le storie di vari personaggi in una sorta di fusione e scambio di emozioni, immagini, pensieri.
I luoghi del racconto non sono mai astratti, con un denominatore comune che è il mare, padrone di ogni avventura e sventura (“a volte il fragore di un grido distrugge attimi di serenità e mi perdo in brividi improvvisi dove non c’è spazio per l’amore”); graffiante, pieno di occhi misteriosi che inseguono, irresistibile (“e il naufragar m’è dolce in questo mare”). Il mare e la vita: la libertà e la speranza, la voglia di ricominciare, la pace tra i popoli con l’incanto degli occhi sulla storia”.

Lino Guanciale Davide Cavuti hanno iniziato la loro collaborazione nel 2009 in teatro, proprio grazie a Michele Placido che li scelse (Guanciale come attore protagonista e Cavuti come autore delle musiche originali) per lo spettacolo I Fatti di Fontamara; successivamente hanno lavorato nel film Vallanzasca, gli angeli del male diretto sempre da Placido e presentato al Festival del Cinema di Venezia nel 2010.

Lino Guanciale, attore tra i più amati dal pubblico televisivo, versatile e talentuoso, reduce dai suoi impegni televisivi e cinematografici, è attivo anche in teatro dove ultimamente ha recitato per lo spettacolo diretto da Massimo Popolizio su Pierpaolo Pasolini che ha debuttato al Teatro Argentina di Roma registrando il tutto esaurito. Guanciale è considerato il golden boy della fiction italiana, protagonista di serie di successo quali: Una grande famigliaChe Dio ci aiutiLa dama velataNon dirlo al mio capoL’allievaI MediciLa porta rossa.

Davide Cavuti è autore e compositore per registi quali Michele Placido, Pasquale Squitieri, Ugo Pagliai, Edoardo Siravo e collaboratore del Maestro Giorgio Albertazzi per moltissimi anni.

Appuntamento SABATO 18 MAGGIO 2019, alle ore 21, con LINO GUANCIALE in “ITACA… IL VIAGGIO”, al Teatro Nuovo di Salsomaggiore Terme (PR).

Per informazioni o prenotazioni, è possibile visitare il sito del Teatro Nuovo www.teatronuovosalsomaggiore.com o telefonare direttamente agli IAT di Salsomaggiore e Fidenza ai numeri 0524 580211 e 0524 335556

Biglietti disponibili da subito su BOXOL.IT:

https://www.boxol.it/TeatroNuovoSalsomaggiore/it/event/itaca-il-viaggio/265954

Vi alleghiamo info e immagini per la stampa

Montmartre Night: Borgo Angelo Mazza ospita l’esclusivo evento di shopping e arte

Montmartre Night: Borgo Angelo Mazza ospita l’esclusivo evento di shopping e arte

Giunto alla sua 6^ edizione, l’evento Montmartre Night colorerà anche quest’anno Borgo Angelo Mazza e Vicolo Assistenza sabato 11 maggio, dalle 11 alle 24, per una speciale manifestazione dedicata allo shopping e all’arte, con esposizioni di quadri, sculture e fotografie lungo tutta la via e all’interno delle attività commerciali. Inserita nel calendario degli eventi di Parma360 Festival, l’iniziativa trasformerà il Borgo in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto dove moda, design, food e arte si incontreranno per il piacere dei passanti che potranno far shopping e godersi un aperitivo nei locali della via, accompagnato anche da musica dal vivo. Per l’occasione, il Borgo sarà inoltre illuminato da particolari installazioni luminose che contribuiranno a creare un’atmosfera magica e suggestiva.

L’iniziativa è realizzata dai commercianti di Borgo Angelo Mazza, con il patrocinio del Comune di Parma, con il contributo di Ascom e in collaborazione con BPER Banca, Hotel Torino e Parma Vivai.

 

“SCANNASURICE” con Imma Villa al Teatro Due

SCANNASURICE

di Enzo Moscato

regia Carlo Cerciello

con Imma Villa

 

scene Roberto Crea

costumi Daniela Ciancio

suono Hubert Westkemper

musiche originali Paolo Coletta

disegno luci Cesare Accetta

 

una produzione Elledieffe • Teatro Elicantropo

 

Premio Mario Mieli 2018 ad Imma Villa come Miglior interprete

Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2017 ad Imma Villa come Miglior interprete di monologo
Premio della Critica (A.N. C. T.) 2015 come Miglior spettacolo
Premio Annibale Ruccello 2015
Premio PulcinellaMente 2015

TEATRO DUE, 8 MAGGIO 2019, ORE 20.30

Volge al termine la stagione di Teatro Due con un classico del teatro contemporaneo italiano, del napoletano Enzo Moscato; Scannasurice, il racconto della discesa agli inferi di una creatura marginale, dall’identità sessuale confusa, sarà in scena a Teatro Due mercoledì 8 maggio alle ore 20.30, con la straordinaria attrice Imma Villa, che per questa prova d’attrice ha fatto incetta di premi, magnificamente diretta da Carlo Cerciello.

Scannasurice segnò, nel 1982, il debutto “ufficiale” di Enzo Moscato come autore e interprete. Scritto dopo il terremoto, ne porta il segno evidente, cogliendo di quel sommovimento l’effetto disgregante piuttosto che quello rigeneratore di energie.

Carlo Cerciello mette in scena un testo in lingua napoletana nell’intento di allontanarsi dalla malsana oleografia di ritorno che appesta Napoli di retorica e luoghi comuni.

Scannasurice è una sorta di discesa agli “inferi” di un personaggio dalla identità androgina, nell’ipogeo napoletano dove abita, in una stamberga, tra elementi arcani, in compagnia dei topi – metafora dei napoletani stessi – e dei fantasmi delle leggende metropolitane: dalla Bella ‘mbriana al Munaciello, tra spazzatura e oggetti simbolo della sua condizione, alla ricerca di un’identità smarrita dentro le macerie della storia e della sua quotidianità terremotata, fisicamente e metafisicamente.

Il personaggio fa la vita, “batte”. E’, originariamente, un “femminiello” dei Quartieri Spagnoli, ma i femminielli di Enzo Moscato sono creature senza identità, quasi mitologiche, magiche. Per questo ne è interprete un’attrice che del personaggio esalta l’ambiguità e l’eccesso. Una volta smontata la sua appariscente identità, indosserà la solitudine e la fatiscenza stessa del tugurio dove vive. Sarà cieca Cassandra, angelo scacciato dal Paradiso, sarà maga, sarà icona grottesca e disperata, ma sempre poetica

Informazioni e biglietteria: biglietteria@teatrodue.org – Tel. 0521.230242 – www.teatrodue.org

 

“Cenerentola” al Nuovo Teatro Pezzani

Spettacolo teatrale
CENERENTOLA
Venerdì 10 maggio ore 16.30 e ore 21.00
Teatro Nuovo Pezzani – Borgo San Domenico 7 – Parma (PR)

Venerdì 10 maggio, alle ore 16.30 e alle ore 21.00, al Teatro Nuovo Pezzani di Parma andrà in scena lo spettacolo per grandi e piccini «Cenerentola», una produzione della compagnia «Il Nodo Teatro» con la regia di Raffaello Malesci.
Cenerentola (Elisa Benedetti) vive una vita tutt’altro che facile: è tormentata da una matrigna crudele (Silvia Pipa) e da un padre arrivista (Giuseppe Sacco), ha due sorellastre viziate e capricciose (Silvia Lobertini e Adele Draisci) che la disprezzano e deve occuparsi di tutte le più umili e pesanti faccende di casa.
Un giorno un principe (Stefano Maccarinelli) con l’aiuto del suo cameriere (Danilo Furnari) decide di partire alla ricerca di una donna da sposare che lo ami per quello che è e non per il suo ruolo a corte. Incontra la dolce Cenerentola ma…
Una fiaba intramontabile, uno spettacolo allegro e divertente che affascina ed emoziona insegnando l’inesauribile forza della gentilezza e della bontà.
Cenerentola non si lascia incattivire dalle difficoltà che la vita le presenta, ma con perseveranza risponde alla crudeltà con l’umanità, all’egoismo con la generosità, all’arrivismo con il candore… ed è proprio la grazia che Cenerentola diffonde nel mondo a far sì che il suo mondo migliori!
Allora anche noi, facendoci contagiare dalla sua bontà rivoluzionaria, potremo rispolverare l’arte perduta della gentilezza ed accorgerci quanto a volte basti un sorriso, una parola cordiale, un gesto cortese ad illuminare le nostre giornate e renderle più brillanti di qualsiasi scarpetta di cristallo.
Biglietti a sostegno dell’associazione «La Caramella Buona Onlus»
Per prenotazioni e biglietti contattare l’ente organizzatore «La Caramella Buona Onlus» ai seguenti recapiti:
numero verde 800.311.960 tel. 0522 439625 mail: segreteria@caramellabuona.org

PERSONAGGI ED INTERPRETI
Cenerentola Elisa Benedetti
Monna Tramina, matrigna di Cenerentola Silvia Pipa
Don Magnifico, padre di Cenerentola Giuseppe Sacco
Principe Don Ramiro Stefano Maccarinelli
Dandini, cameriere del principe Danilo Furnari
Tisbe, sorellastra di Cenerentola Silvia Lobertini
Clorinda, sorellastra di Cenerentola Adele Draisci
Mago Alidoro Giorgio Mosca
Assomiro, assistente del mago Fabio Tosato
Chaussure, cameriere Fiorenzo Savoldi
Pantoufle, cuoca Guglielmina Ferrara

Per informazioni sullo spettacolo e la compagnia:
tel. 030-9109210 (orario ufficio) ; 335-6026772 (sabato e domenica)
mail info@ilnodo.com
sito web: www.ilnodo.com

 

A Maggio incontri e opportunità con Artemis Danza

A Maggio incontri e opportunità con Artemis Danza
Workshop / Laboratori / Audizioni

Dopo una stagione ricca di tournée, la chiusura del primo corso di formazione professionale e il debutto dell’ultima creazione Butterfly colori proibiti, Artemis Danza dedica un intero mese alle attività di formazione e al coinvolgimento di nuovi giovani artisti nel proprio team.
Il primo appuntamento, dal 7 al 10 maggio, sarà un laboratorio di improvvisazione sul tema dell’ironia e della comicità. Al centro dell’indagine condotta da Monica Casadei saranno le qualità del gesto coreografico, straniante e ironico, capace di innescare il senso del comico e la risata. Il laboratorio è aperto a tutti, attori di teatro, amanti dell’improvvisazione, danzatori ma anche semplici curiosi, senza requisiti particolari se non la voglia di mettersi in gioco.
Tre settimane saranno dedicate a una delle attività più significative della Compagnia, ovvero la trasmissione del repertorio di alcune delle opere più note firmate da Monica Casadei: Tosca X (13-17 maggio), Traviata (20-24 maggio) e Omaggio a Fellini (27-31 maggio). Spettacoli che hanno attraversato, nel corso di numerose tournée, palcoscenici nazionali e internazionali e che costituiscono la parte fondamentale della visione artistica della Compagnia, volta a riscrivere e reinterpretare in chiave contemporanea le figure più iconiche dell’opera lirica e del cinema. I laboratori, condotti da Monica Casadei e dai danzatori della Compagnia, offrono ai partecipanti l’occasione di apprendere la cifra stilistica della compagnia, l’approccio metodologico di Monica Casadei e naturalmente le coreografie degli spettacoli, guadagnandosi anche l’occasione di poter essere selezionati per le future esigenze della compagnia.
I laboratori sono a numero chiuso, in caso di iscrizioni in numero superiore la selezione dei partecipanti sarà sulla base del curriculum.
Infine si svolgerà, dal 4 al 7 giugno, un atelier di composizione coreografica con Monica Casadei, gratuito, riservato ai partecipanti che saranno selezionati nelle settimane precedenti, valevole come audizione per le prossime produzioni della Compagnia. Tutte le attività si svolgeranno nella sede operativa della Compagnia, in via Ortles 6/a Parma.

Sono previste restituzioni finali aperte al pubblico.
7-10 maggio 12-16 Improvvisazione Gratuito
13-17 maggio 10-13; 14-17 Tosca X A pagamento
20-24 maggio 10-13; 14-17 Traviata A pagamento
27-31 maggio 10-13; 14-17 Omaggio a Fellini A pagamento
4-7 giugno 12-16 Atelier coreografico Gratuito su invito

Quote di partecipazione per Workshop Tosca X – Traviata – Fellini: 1 giornata 20 euro; 3 giornate 50 euro; 5 giornate 85 euro. Riduzioni: 2 workshop completi: 160 euro. 3 workshop completi: 220 euro.
NB: per poter accedere all’Atelier coreografico ed alle eventuali selezioni è indispensabile frequentare almeno 3 giornate consecutive.
Per partecipare è necessario inviare il proprio curriculum con foto all’indirizzo: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza
SCHEDA EVENTO SINTETICA
7-10 Maggio ore 12-16
Workshop Gratuito di Improvvisazione – comicità e ironia nel gesto coreografico
Per chi: aperto a tutti
Quota di iscrizione: gratuito
Dove: Compagnia Artemis Danza via Ortles 6/a Parma
Iscrizioni: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza

13-17 Maggio ore 10-13 e 14-17
Workshop di trasmissione del repertorio / audizione: Tosca X
Per chi: danzatori
Quota di iscrizione: 1 giornata 20 euro; 3 giornate 50 euro; 5 giornate 85 euro. Riduzioni per chi frequenta più workshop.
Dove: Compagnia Artemis Danza via Ortles 6/a Parma
Iscrizioni: invio CV con foto a: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza

20-24 Maggio ore 10-13 e 14-17
Workshop di trasmissione del repertorio / audizione: Traviata
Per chi: danzatori
Quota di iscrizione: 1 giornata 20 euro; 3 giornate 50 euro; 5 giornate 85 euro. Riduzioni per chi frequenta più workshop.
Dove: Compagnia Artemis Danza via Ortles 6/a Parma
Iscrizioni: invio CV con foto a: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza

27-31 Maggio ore 10-13 e 14-17
Workshop di trasmissione del repertorio / audizione: Omaggio a Fellini
Per chi: danzatori
Quota di iscrizione: 1 giornata 20 euro; 3 giornate 50 euro; 5 giornate 85 euro. Riduzioni per chi frequenta più workshop.
Dove: Compagnia Artemis Danza via Ortles 6/a Parma
Iscrizioni: invio CV con foto a: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza

4-7 Giugno ore 12-16
Atelier Coreografico gratuito su invito
Per chi: danzatori selezionati dai workshop precedenti
Quota di iscrizione: gratuito
Dove: Compagnia Artemis Danza via Ortles 6/a Parma
Iscrizioni: invio CV con foto a: comunicazione@artemisdanza.com
Contatti: 0521 798282 – comunicazione@artemisdanza.com – Facebook.com/compagnia.artemisdanza

“Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in technicolor” al Crystal di Collecchio

Sarà il Teatro Crystal sabato 27 aprile alle 21 a salutare, per l’ultima volta, il musical che ha lanciato gli ArtistiSenzaNome e che ha fatto cantare e ballare tutta la famiglia nelle sue numerose repliche

 

   “Il mio racconto ti trasporterà nel mondo perso tra sogno e realtà… Tutti i sogni tuoi, sono veri se lo vuoi… con la storia di un ragazzo che fu re, uno come te…”.

E’ con questo incipit che la narratrice ci introduce nel celebre e sfavillante musical “Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in technicolor”, scritto dal pluripremiato duo Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, che gli ArtistiSenzaNome porteranno in scena per l’ultima volta sabato 27 aprile alle 21 al Teatro Crystal di Collecchio.

Uno spettacolo adatto a tutta la famiglia che ha “lanciato” il gruppo parmigiano nel 2006 e che dopo un lungo e fortunato tour, è tornato a grande richiesta con tappe da tutto esaurito nei mesi scorsi. In scena la storia biblica di Giuseppe venduto dai fratelli che rivive con passione in queste nuove date riproposte tra il 2018 e il 2019, in occasione del cinquantesimo anniversario dalla prima stesura della partitura.

Un musical che nelle numerose rappresentazioni ha divertito ed è rimasto nel cuore dei tanti spettatori, non solo parmigiani, che lo hanno visto e rivisto più volte. Guidato da Emanuele Valla, lo spettacolo è cantato dal vivo nella spumeggiante versione italiana di Simone Giusti, Franco Travaglio e Mara Mazzei presentato su licenza Really Useful Group London. Sul palco Mattia Tagliavini, nel ruolo del protagonista, con Stefano Pedrona, Achille Maini, Alice Monica e Laura Larini che fanno parte del cast originale. E insieme a loro nuovi ragazzi, perché negli anni la grande famiglia ASN si è arricchita di nuove leve contagiate dalla “fabbrica di idee e di sogni” racchiusi nella mente di Valla che, mese dopo mese, anno dopo anno, sono diventati lavori differenti, nuovi traguardi.

     Oggi, come allora, la forte unità, amicizia e complicità di questo gruppo è immediatamente percepibile negli sguardi e nei movimenti che catturano in ogni istante l’attenzione dello spettatore, coinvolto in un vortice di emozioni e momenti di grande musica che accompagnano la narrazione della storia di Giuseppe. Una storia fatta di perdono e coraggio, narrata attraverso tutti i generi musicali dal rock’n’roll, passando attraverso una parodia di ballate francesi o a ritmi country-western, fino ai ritmi caraibici con canzoni molto orecchiabili (su tutte Any dream will do, il leitmotiv Ogni sogno diverrà realtà), in un connubio tra classico e moderno che trasforma una storia dai valori universali in un frizzante e divertente musical adatto a tutte le età, che non si dimentica.

     I mille colori evocati dalla “strabiliante tunica” del titolo traboccano dai colorati costumi (su tutti la tunica “storica” realizzata da Rosanna Serra) che vedono il contributo di Francesco Curto, Mavi Bruni e Angelo Benvenuti, e dalla voce dei protagonisti tra i quali spicca Alessandra Prampolini che, nei panni di narratrice, guida magistralmente il pubblico nel dispiegarsi dell’avvincente storia. Le coreografie di Cecilia Bernazzoli e Alessandra Giavarini, sono a cura della coreografa associata Alice Monica, per gli oggetti di scena Kelly De Lisle e Patrizio Marchetti, mentre la vocal coach del cast (oltre una ventina di elementi) è Elisa Bocchia. Sul palco, diretti da Rita Terenziani, anche i Jo Kids, coro di voci bianche dell’associazione Legenda Musica di Traversetolo che affiancano gli attori in alcuni momenti corali, uniti per lanciare un messaggio intramontabile, basta crederci: “Ogni sogno un giorno diverrà realtà”.

Per informazioni e biglietti: cell. 338 7798649.

“UNA EREDITÀ SENZA TESTAMENTO” al teatro due

UNA EREDITÀ SENZA TESTAMENTO

 liberamente tratto da Al vento del Nord. Una donna nella lotta di Liberazione

di Laura Seghettini

 di e con Laura Cleri

musiche Fabio Biondi

luci Luca Bronzo

consulenza storica Brunella Manotti

 

produzione Fondazione Teatro Due

in collaborazione con

Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Parma

realizzato con il sostegno di Provincia di Massa Carrara, Comune di Pontremoli

 

 

TEATRO DUE, Viale Basetti 12/A Parma

 

12, 13, 16, 18 aprile 2019, ore 20.30

 

La forza della memoria per lasciare una testimonianza al femminile del coraggio e dello slancio verso la libertà. Il 12, 13, 16 e 18 aprile alle 20.30, torna in scena a Teatro Due, Una eredità senza testamento, spettacolo che è il frutto dell’incontro diretto fra la partigiana pontremolese Laura Seghettini, straordinaria protagonista della Resistenza scomparsa il 10 luglio 2017 all’età di 95 anni, e l’attrice Laura Cleri, prodotto da Fondazione Teatro Due.

Creato e interpretato da Laura Cleri, con la consulenza storica di Brunella Manotti, le musiche di Fabio Biondi e luci di Luca Bronzo, Una eredità senza testamento è liberamente tratto dal libro autobiografico della Seghettini Al vento del Nord. Una donna nella lotta di Liberazione (Ed. Carocci).

In un’aula scolastica la maestra racconta la storia di una donna (Laura Seghettini, classe 1922), che all’età di vent’anni, nel 1944, decide di salire sui monti per andare a combattere con i partigiani entrando a far parte della 12ª Brigata Garibaldi, attiva sull’Appennino Tosco-Emiliano.

La vita nell’accampamento, la fame, le azioni, la paura, la morte in circostanze ancora da chiarire del comandante Facio, suo compagno, le imprese di Laura, eletta vice commissario di brigata, vengono raccontate ad un gruppo ristretto di persone nel tempo condiviso di un piccolo rito quotidiano, creando fra chi narra e chi ascolta un’intima atmosfera confidenziale che restituisce vita e profondità ad una storia di amore e dignità. Il racconto di quell’anno trascorso sui monti mi è sembrato nella sua imprevedibile quotidianità e concretezza straordinario, privo di retorica, disarmante – ha raccontato l’attrice Laura Cleri.

Dopo la fine della guerra la Seghettini ha ripreso la sua attività di maestra e ha sempre cercato di fare chiarezza e giustizia sul fatto di sangue che l’ha colpita. Ora la sua storia e quella di Facio grazie al suo libro e allo spettacolo di Laura Cleri è divenuta un’esemplare testimonianza dell’impegno politico di tante donne durante la Resistenza e della complessità di questo fenomeno storico.

Un’occasione unica e preziosa per penetrare in modo delicato ma intenso il Passato, la Storia, narrando di vicende personali che riguardano tutti noi, allora come oggi.

Informazioni e biglietteria tel. 0521/230242, biglietteria@teatrodue.org

WWW.TEATRODUE.ORG