Tortellata di San Giovanni in Piazza Ghiaia

Tortellata di San Giovanni 2019
#FOODINGHIAIA
Aspettando la rugiada in Piazza Ghiaia

Terza edizione della tradizionale cena di San Giovanni:
confermato il format con specialità parmigiane #ontheroad
e musica d’intrattenimento
23 giugno 2019

Cosa c’è di più bello di cenare a cielo aperto nel cuore del centro storico di Parma? È con questo spirito di condivisione di emozioni e tradizioni che PromoGhiaia e Bi&Bi Eventi confermano l’appuntamento della Tortellata di San Giovanni in Piazza Ghiaia -inserito nel format #FoodInGhiaia- quest’anno giunta alla terza edizione. Domenica 23 giugno dalle 19:30 Piazza Ghiaia diventerà trattoria en plein air con grandi tavolate dove sarà possibile gustare una cena che avrà come protagonisti i famosi tortelli d’erbetta, indispensabili per l’attesa della tipica rugiada di San Giovanni, e altre proposte che gli street-Chef Paola di Gusto Parma e Filippo dell’Osteria dei Mascalzoni prepareranno per i commensali.
Il menù potrà essere gustato in modo libero, ordinando le singole portate, oppure nella versione menù completo al costo di 25,00€. In questa formula si avrà diritto a: antipasto di torta fritta e salumi, primo, ovvero i tordéj d’arbètti, secondo con contorno, dolce e acqua (sono esclusi il vino e bibite).
La Cena di San Giovanni in Piazza Ghiaia è un momento di cultura, tradizione e svago pensato per i cittadini ma anche per i tanti turisti che vengono a visitare le bellezze di Parma durante la bella stagione. Abbiamo pensato a tutti: ci sarà buon cibo, un Dj Set che proporrà musica tutta la serata e anche un angolo per le famiglie e i più piccoli con un’area gonfiabili dedicata.

“Chi prenota salta la fila!”: gli chef consigliano caldamente di prenotare il proprio posto al numero 349 5640528.
Ufficio Stampa Bi&Bi Eventi
Per maggiori informazioni:
Bi&Bi Eventi, tel. 0521.313300 Federica De Masi
info@ilmercatodeglieventi.it 392 8844406
www.ilmercatodeglieventi.it
www.facebook.com/biebieventi federicademasi1@gmail.com

Golese a tutta birra

Torna la festa della birra di Baganzola con concerti, spettacoli, sport e molto altro
Tutto condito da buona birra e cucina
presso
BAGANZOLA
CAMPO MORDACCI

Ritorna la festa della porchetta a Medesano

Ritorna la festa della porchetta a Medesano, dopo ventun’anni ritorna, un appuntamento per eccellenza che per quasi tre decenni ha allietato Medesano unendo tante persone, promovendo con efficacia la donazione del sangue e contribuendo a far crescere la sezione Avis di Medesano rendendola importante nel nostro territorio. Le tante richieste per riproporla hanno spinto un bel gruppo di persone, Volontari e Amici a mobilitarsi per organizzare e per rendere questa festa socio-culinaria all’altezza dell’importanza dell’associazione
che la organizza. Non sarà solo la festa delle fantastiche porchette ma chi la frequenterà, troverà gli addetti che daranno informazioni su come diventare donatori Avis, l’attrazione del toro meccanico e naturalmente la musica e il ballo con un’orchestra e un dj-set. Seguite questo evento per ulteriori dettagli.

“Tortellata by night” a Colorno aspettando San Giovanni

Tortellata by Night 2019
Aspettando San Giovanni
Un sabato sera da passare sotto le stelle di Colorno all’insegna della tradizione e in compagnia di tantissime golosità nostrane
22 giugno 2019 in Via Mazzini a Colorno.

Il centro storico di Colorno si appresta a vivere una notte magica, all’insegna dei sapori e della tradizione, da vivere sotto le stelle e in compagnia di amici e cari. Sabato 22 giugno dalle 19 in Via Mazzini le suggestioni si intrecceranno dando vita ad una vigilia della tortellata di San Giovanni tra allegria e tantissimi piatti nostrani. In questa serata organizzata da Ascom delegazione di Colorno, con il prezioso supporto e contributo di Bi&Bi Eventi e patrocinata dal Comune di Colorno, si ritroverà lo spirito più genuino della nostra cultura e si porterà in strada lo spirito di condivisione tra un tortello e un bicchiere di birra ghiacciata per rinfrescare il palato.

In attesa della rugiada di San Giovanni si potrà cenare insieme in strada in una lunghissima tavolata e scegliere in un menù libero, tra tantissime portate preparate per l’occasione dai locali commerciali e delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa: dagli immancabili tortelli d’erbetta di Gusto Parma Truck Food, alla vecchia di cavallo, torta fritta e salumi, burger di carne o in variante vegetariana, arrosticini abruzzesi, pizza romana e piadina romagnola. Spritz, vino e birra d’obbligo!

Per avere maggiori informazioni si può telefonare al numero 0521313300.

Leonardo chef nella tavola più famosa del mondo: l’ultima cena

INFO EVENTO
In un semplice muro di fondo del refettorio del convento di S. Maria delle Grazie a Milano avviene il cambiamento epocale della storia. Leonardo parte da un soggetto molto comune, l’Ultima Cena, ma la sua interpretazione sarà unica e sconvolgente…

Programma 15 GIUGNO:
19 Brindisi di benvenuto
19,30 Il cenacolo svelato
A seguire
La grigliata ispirata dal Master Chef Leonardo Da Vinci

Il Museo d’Arte Cinese ed Etnografico dei Missionari Saveriani di Parma ebbe inizio nel 1901, voluto espressamente dal fondatore Guido M. Conforti
Il museo non è monotematico e non vive per dare una testimonianza di reliquie del passato; piuttosto vuole sottolineare la vitalità, anche contemporanea, delle culture che vi sono rappresentate: i saveriani sono vivi e più universali che in passato, la Cina è vigorosa e gentile, i Kayapò sono ancora “forti e belli” e l’Africa è ancora lussureggiante e fascinosa.

BIGLIETTI
https://www.vivaticket.it/ita/event/leonardo-chef-nella-tavola-piu-famosa-del-mondo-l-ultima-cena/132342

Il programma potrebbe subire variazioni, si consiglia di fare sempre riferimento alle comunicazioni ufficiali diffuse dall’Organizzatore

INFO LOCATION

INDIRIZZO
Museo D’Arte Cinese ed Etnografico
Vedi tutti gli eventi presso Museo D’Arte Cinese ed Etnografico

viale San Martino, 8
43123 PARMA (PR)
SITO WEB: www.museocineseparma.org/it/

Aperistreet “in vigna” a Ozzano

APERISTREET IN VIGNA

A partire da Giovedì 6 giugno, e per tutti i giovedì d’estate tornano a Monte delle Vigne gli attesissimi APERI-STREET!
Dalle 19.00 alle 24.00, sulle nostre colline a partire dal tramonto fino a sera, sarà possibile abbinare i vini di Monte delle Vigne ai piatti proposti dai food truck, ogni volta diversi, oltre che all’angolo dei salumi e i formaggi. Il tutto accompagnato dalla musica del Dj Matteo Corradi.
Non mancate!!!

LOCATION:

MONTE DELLE VIGNE

Via Monticello, 22 I 43046 Ozzano Taro I Parma I Italy

PER INFO: 3470694274

Parma Street Food al Parco Ducale

Parma Street Food è il primo festival alimentare incentrato sullo STREET FOOD e sviluppato nel centro storico
di Parma  al Parco Ducale. Sviluppata sull’arco di tre giorni.

La manifestazione, di visibilità nazionale, è organizzata in accordo con Il Comune di Parma e supportata da Confesercenti Parma.
Il tutto prevede l’allestimento di 24 stand di street food di altissima qualità, concerti, cooking show, laboratori e intrattenimento
per i più piccoli e aree dedicate ai vari servizi.
Parma Street Food è la prima manifestazione che valorizza la tradizione del cibo di strada italiana tramite un’accurata selezione
di espositori provenienti da tutta Italia. Parma, già Capitale dell’Autority Alimentare e sede di EFSA, sarà
rappresentata da cinque operatori che pr porranno le esclusività e le eccellenze del territorio.
Oltre a loro si darà spazio a 15 operatori provenienti dal resto della penisola per coinvolgere più realtà possibili.

CLUEDO VIVENTE
https://www.facebook.com/events/2168112856614544/

SILENTPARTY-discotecaconlecuffie
https://www.facebook.com/events/995081967547028/

Cantine aperte a Monte delle Vigne

domenica 26 maggio 2019.

CANTINE APERTE A MONTE DELLE VIGNE

Orario della manifestazione: 12-22

Indirizzo: Str. Monticello, 22, 43046 Ozzano Taro PR

montedellevigne.it/it

Festa del vino e Street Food in Piazza Ghiaia

In Piazza Ghiaia a Parma arriva

la FESTA DEL VINO e lo STREET FOOD

Sabato 27 e domenica 28 aprile degustazioni e acquisti negli stand di 15cantine provenienti da tutta Italia, in compagnia di specialità gastronomiche e street food di qualità

Sabato 27 e domenica 28 aprile Piazza Ghiaia (Parma) degustazioni e acquisti negli stand di 15 cantine di tutta Italia, in compagnia di specialità gastronomiche e street food di qualità. I protagonisti di questa particolarissima Festa del Vino e dei Sapori – promossa da PromoGhiaia e organizzata da Maria lombardi Eventi – sono produttori vinicoli provenienti da tutto lo Stivale: dalle campagne del Veneto alle colline parmensi, dalle pendici della Maremma per arrivare ai vigneti accarezzati dal mare e dal sole di Sicilia.

Sabato dalle 17 alle 24 e domenica dalle 9 alle 24 i Maestri del Vino italiano proporranno presso i loro stand degustazioni e acquisti di oltre 80 etichette; in particolare il pubblico avrà la possibilità di comprare presso l’Infopoint della manifestazione un kit degustazione composto da calice di vetro e una tracolla porta-bicchiere personalizzati, grazie al quale potrà godere di una serie di assaggi gratuiti agli stand che partecipano all’evento.

 

Completano l’offerta della manifestazione una mostra-mercato gastronomica (con specialità, olio, formaggi ,grappe trentine, golosissime torte, focaccia genovese, cannoli siciliani e altro ancora, ma soprattutto le proposte dello street food.

 

I food truck, i coloratissimi furgoncini-cucina diventati icona dello street food in tutto il mondo, saranno infatti all’opera per produrre golosità da gustare passeggiando tra un banco e l’altro oppure comodamente seduti ai tavolo degli stand. Per fare qualche esempio: panini e hamburger gourmet , birra artigianale, fritture per tutti i gusti, arrosticini.... Il tutto rigorosamente preparato sul momento, in un’atmosfera in cui i gesti esperti degli operatori diventano già di per sé “spettacolo”.

Entrambe le serate saranno animate da un’adeguata colonna sonora per l’aperitivo, la cena e il dopocena di giovani e famiglie: sabato DJ Set , domenica l’imperdibile performance musicale di Dino Mancino.

 

Info:   https://www.facebook.com/events/2269197716478472/

“Soragna in mostra” la mostra dell’Artigianato, dell’agricoltura e del Commercio

Fu l’orgoglio a spingerci, 41 edizioni fa, a creare l’ambizioso progetto della  in questo piccolo borgo che è Soragna.

Tre parole importanti, imponenti, quasi grandiose per una Fiera di paese, scelte perché rispecchiavano le nostre origini, il nostro presente e, possiamo ben dirlo quarantadue anni dopo, anche il nostro futuro.

Dopo tanti anni di onorata carriera, possiamo continuare a dire che quel “futuro” è oggi, si trasforma sotto i nostri occhi, e si riflette nella vita di ogni giorno così come nelle attività produttive. Eppure, la memoria del passato porta implicito il senso del rinnovamento, un valore aggiunto che potremmo definire “la novità della tradizione”, che viene sempre più riscoperta dai cittadini di un mondo sempre più globalizzato. Saper lavorare bene, avendo rispetto tanto delle materie prime quanto del prodotto finale, porta ancora oggi i nostri prodotti come il Parmigiano Reggiano e il Culatello di Zibello ai vertici del “made in Italy” gastronomico.

Una festa nella festa, con attività per bambini e approfondimenti culturali (una mostra di oggetti tradizionali e uno stando di libri) che andrà ad ampliare l’offerta della nostra Mostra che come sempre prevede il Mercato dei Fiori, l’esposizione dei trattori, la cottura del Parmigiano Reggiano, e tante altre curiose occasioni per ricordarci – e ricordarlo ai nostri bambini – chi siamo e da dove veniamo.

Il tutto in uno dei distretti turistici più interessanti della Provincia di Parma, che ha nella magnifica Rocca Meli Lupi un fulcro di attrazione internazionale, punto di incontro ideale tra i Castelli del Ducato, i luoghi di Guareschi e le Terre Verdiane, i luoghi della memoria ebraica e la tradizione culinaria. L’arte, il buon cibo e il vivere bene fanno di Soragna il luogo da cui nessuno vorrebbe mai ripartire.

Torna la “FESTA DAL PAISAN” a Lesignano de’ Bagni

DOMENICA 5 MAGGIO 2019
15ª Edizione
FESTA DAL PAISAN
LESIGNANO DE’ BAGNI

La fiera agricola del Comune di Lesignano anche quest’anno ritorna ad intrattenete il pubblico di curiosi del mondo agricolo

Dalle 9.30 alle 20.00:

AGRICOLTURA
👨🏼‍🌾👩🏼‍🌾Mercato di prodotti locali con produttori Km 0
🐓🐑Esposizione animali della fattoria

TRADIZIONE
🛠💍Artigiani e hobbisti all’opera
🕰🕯Mostra e Museo di oggetti d’epoca
📷⛰Mostra Fotografica “Mondo Agreste”

MOTORI
🚜🚜Esposizioni di trattori e macchine agricole
🚙🏁Esibizioni su pista fuoristrada di Jeep e Quad

🍽🥂Servizio Bar, Pranzo e Cena

Sabato 4 maggio – ore 19.30 – Piazza Marconi
CENA DEL GEMELLAGGIO
cena e dj set aperto al pubblico

con il patrocino del Comune di Lesignano de’ Bagni e della Provincia di Parma

PER INFO:
Facebbok – Pro Loco Lesignano de’ Bagni
Mail – prolocolesignanobagni@gmail.com

La festa del cioccolato artigianale in Ghiaia

dal13 al 15 aprile in Piazza Ghaia
A Parma i bambini giocano a vestire i panni dei maestri cioccolatieri
La festa del cioccolato artigianale promossa da Chocomoments e Bi&Bi eventi
regala ai più piccoli l’emozione più grande: quella di realizzare i cioccolatini. Tutto pronto anche per la mostra – mercato del cioccolato

Un divertente viaggio nella lavorazione del cioccolato artigianale: dalle fave di cacao al cioccolatino finito. Protagonisti i bambini che vestiranno i panni dei maestri cioccolatieri partecipando ad un laboratorio didattico nel quale giocheranno con il cioccolato cimentandosi nella realizzazione di cioccolatini con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione. Si chiama “Choco Baby” ed è l’attrazione principale della Fabbrica del Cioccolato di “ChocoMoments Parma”, la grande festa del cioccolato artigianale organizzata da Chocomoments e Bi&Bi Eventi che si terrà dal 13 al 15 aprile in Piazza Ghiaia.
Nel laboratorio ricolto ai bambini della durata di 30 minuti circa, c’è una parte teorica: una lezione interattiva caratterizzata da domande e risposte per ottenere il coinvolgimento diretto dei bambini sulla storia del cioccolato, la geografia dei luoghi dove si trovano le piantagioni di cacao pregiato, con tutte le nozioni sulla provenienza delle fave di cacao e le procedure di lavorazione artigianale a freddo in tutte le sue fasi dalla tostatura alla cioccolatino finito e una parte pratica dove i bambini potranno mettere le mani in pasta e realizzare con l’aiuto di formine e saccapoce degli ottimi cioccolatini che potranno portare a casa (il costo del laboratorio è di 5 euro).
C’è grande attesa anche per la mostra-mercato del cioccolato con stand aperti sabato dalle 17.30 alle 23.00 e domenica e lunedì dalle 10.00 alle 20.00 . Un’occasione speciale per scoprire ed assaggiare il ricco assortimento di deliziose praline, tavolette al latte, fondenti e aromatizzate, creme spalmabili, liquori al cioccolato, cremini e cialde. Inoltre per gli amanti del “cibo degli dei” ci sono dolci sorprese: sculture di cioccolato e piccole e raffinate creazioni belle da vedere e buone da mangiare.

Info su www.chocomoments.it

Cibus Off, il salotto gourmet della città dal 6 al 14 aprile

Ad aprire il calendario di eventi 2019 di Parma UNESCO Creative City of Gastronomy è Cibus Off: l’appuntamento è dal 6 al 14 aprile 2019 sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi a Parma.

Tra gli appuntamenti da non perdere la cucina aperta al pubblico con gli showcooking organizzati da ALMA la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, che vedranno coinvolti chef stellati come Moreno Cedroni, Ristorante “Madonnina del Pescatore”, e Giuliano Baldessari, Ristorante “Aqua Crua”, apprezzato anche per la partecipazione come giurato al cooking show “Top Chef Italia”. Tra gli ospiti attesi c’è il giovane chef, Matteo Metullio, che a neppure trent’anni può vantare un percorso professionale importante: nel 2013, è stato il più giovane chef stellato d’Italia e, nel giro di quattro anni, ha saputo conquistare la seconda stella per il Ristorante “La Siriola”, che ha lasciato da pochissimi giorni.

Spazio poi alla cultura, con lo spazio Agorà dedicato a tavole rotonde curate dall’ Università di Parma, che spazieranno dalla nutrizione personalizzata come strumento per migliorare la salute e prevenire l’insorgenza di malattie alla sostenibilità delle produzioni tipiche, e con momenti musicali sotto la regia di Verdi OFF.

Cibus Off è anche sinonimo di educazione alimentare, con laboratori didattici per i bambini delle Scuole primarie curati da Giocampus e da Madegus – Maestri del Gusto, spin off dell’Università degli Studi di Parma.

Cibus Off sarà l’occasione per scoprire i segreti della produzione del Re dei Formaggi, grazie all’evento Caseifici Aperti organizzato dal Consorzio del Parmigiano Reggiano nel weekend del 13 e 14 aprile.

Verrà poi allestito un temporary restaurant aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00, animato dai 29 chef del Consorzio Parma Quality Restaurants, che si alterneranno ai fornelli interpretando le eccellenze made-in-Parma.

CIBUS OFF  è promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy, sotto la regia di “Parma Io Ci Sto!” e Parma Alimentare, il progetto Parma UNESCO Creative City of Gastronomy si propone di valorizzare le eccellenze gastronomiche della Food Valley parmense e di promuovere il brand Parma come destinazione turistica foodie. È il risultato della collaborazione tra Istituzioni, Consorzi di Tutela e importanti aziende alimentari. Main partner: il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP, il Consorzio del Prosciutto di Parma DOP, Barilla, Delicius Rizzoli, L’Isola d’Oro, Mutti, Parmalat, Rizzoli Emanuelli, Rodolfi Mansueto e Zarotti. A curare la consulenza gastronomica sono ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana e Parma Quality Restaurants. Coinvolti nel progetto sono anche Giocampus, Università degli Studi di Parma e Teatro Regio di Parma – Verdi Off.

INFO: www.parmacityofgastronomy.it

IL PROGRAMMA:
Sabato 6 aprile
Ore 11.00 Cerimonia di inaugurazione CIBUS OFF – presenta Francesca Barberini “Parma E’ Talk Show” – conduce Francesca Barberini
Ore 12.00 Dialoghi ai fornelli con Chef Moreno Cedroni, Ristorante la Madonnina Del Pescatore (2 stelle Michelin) – intervista Francesca Barberini
Ore 16.00 I Ripieni Chef. Cooking show con Filippo Cavalli, chef dell’Osteria dei Mascalzoni, per Chef Ripieno Parmalat – intervista Francesca Barberini
Ore 17.15 “Ode al pomodoro” – Cooking Show a cura di Carlo Casoni per Mutti – intervista Francesca Barberini
Ore 18.30 La Pasta incontra lo chef – Cooking show con Roberto Conti, Ristorante Parmigianino – Grand Hotel De La Ville per Barilla – intervista Francesca Barberini
Ore 19.30 Aperitivo Time
Chef del giorno: Enrico Bergonzi (Al Vedel), Nico Tamani (Vecchia Fucina)

Domenica 7 aprile
Ore 10.00 Cappuccione Zymil. In collaborazione con Parmalat
Ore 11.00 Brunch in English: Il racconto delle Eccellenze parmigiane nel mondo
Ore 12.00 Dialoghi ai fornelli con Chef Matteo Metullio. Lo chef più giovane d’Italia ad avere ricevuto la sua prima stella Michelin ad appena 24 anni – intervista Francesca Barberini
Ore 16.00 Pomodoro e verdure Bio: mangiare sano per i bambini. Cooking Show con Maria Anedda, chef del Ristorante Les Caves, per Rodolfi Mansueto – intervista Francesca Barberini
Ore 17.00 “La genuinità ha un gusto semplice” – cooking show con Andrea Nizzi, chef del Ristorante 12 Monaci, per Delicius Rizzoli
Ore 18.15 Parole in Pentola: I prodotti tipici sono sostenibili. Dialogo con il Prof. Filippo Arfini dell’Università degli Studi di Parma. Introduce Francesca Barberini
Ore 19.30 Aperitivo Time
Chef del giorno: Maria Anedda (Les Caves), Andrea Nizzi (12 Monaci), Luca dall’Argine (Antica Hostaria Tre Ville)

Lunedì 8 aprile
Ore 9.30 Lab-Bambini – Laboratorio del Gusto: il latte e il Parmigiano Reggiano DOP. A cura di Madegus e Giocampus.
Ore 12.00 P come Prosciutto – cooking show con Isabella Chiussi, chef dell’Osteria Il Bersò, per il Consorzio del Prosciutto di Parma
Ore 17.30 L’Unione Ristoranti del Buon Ricordo – da oltre mezzo secolo un viaggio tra i sapori e i colori della cucina italiana con Presidente Cesare Carbone del Ristorante Manuelina di Recco e del Segretario Generale Luciano Spigaroli del Ristorante Al Cavallino Bianco di Polesine.
Ore 18.30 “ I Sapori del Buon Ricordo”. Cooking Show a cura degli Chef dei Ristoranti del Buon Ricordo.
Ore 19.15 “Parma: Our special Aperitivo” by Matteo Bersellini chef Al Vedel Restaurant. Cooking Show in English.
Ore 19.45 Musica Maestro: Verdi OFF presenta Il Maestro Giuseppe Verdi
Chef del giorno: Barbara Dall’Argine (Antica Hostaria Tre Ville), Isabella Chiussi (Osteria Il Bersò)

Martedì 9 aprile
Ore 9.30 Lab-Bambini – Laboratorio del Gusto: il Prosciutto di Parma. A cura di Giocampus e Madegus
Ore 13.30 The Italian Pastry Lab – Un percorso didattico tra le nostre “dolcezze” regionali. A cura di ALMA Scuola Internazionale di Cucina Italiana
Ore 17.00 Degustazione di Pasticceria – a cura di ALMA
Ore 19.30 Aperitivo Time
Chef del giorno: Angelo Cammarata (La Forchetta), Andrea Nizzi (12 Monaci), Fabio Romani (Ristorante Romani), Gian Pietro Castellini (Ristorante Unicorno), Francesco Bigliardi (Trattoria Masticabrodo)

Mercoledì 10 aprile
Ore 9.30 Lab-Bambini – Laboratorio del Gusto: P come Pesce. A cura di Giocampus e Madegus.
Ore 11.45 “I Ripieni Chef”- Cooking show con Nicole Zerbini, Chef del Ristorante La Porta a Viarolo, per Chef Ripieno Parmalat
Ore 12.30 Parma Cuore del Pomodoro – Cooking show con Francesco Dall’Argine, Chef Antica Hostaria Tre Ville per Rodolfi Mansueto
Ore 18.00 Parola in Pentola: Migliorare la sostenibilità delle mense scolastiche è possibile? Casi di studio nazionali ed internazionali a confronto – Introduce la Prof.ssa F.Scazzina. Dialogo con la Dott.ssa B. Biasini, il Prof. M. Donati e la Dott. G.Lanza dell’Università degli Studi di Parma
Ore 19.00 #aperitips – cooking show con Filippo Cavalli, Chef dell’Osteria dei Mascalzoni per Zarotti
Ore 19.30 Aperitivo time
Chef del giorno: Nicole Zerbini (La Porta a Viarolo), Raffaella Olivieri (Da Rita), Gianpiero Giarrizzo (Locanda del Sale), Francesco dall’Argine (Antica Hostaria Tre Ville)

Giovedì 11 aprile
Ore 9.30 Lab-Bambini – Laboratorio del Gusto: P come Pomodoro. A cura di Giocampus e Madegus
Ore 11.15 Il rosso in cucina. Cooking Show con Michele Buia, Chef del Ristorante Il Cortile per Mutti
Ore 14.00 Innoviamo. Contest fra gli Chef delle Città Creative della Gastronomia UNESCO nel mondo a confronto
Ore 17.00 Parole in Pentola – Progetto EDEN ISS: cibo spaziale per una Terra che cambia. A cura di CNR, Università degli Studi di Parma, ALMA – Scuola Internazionale di Cucina Italiana e in collaborazione con ASI – Agenzia Spaziale Italiana PRESSO PALAZZO DEL GOVERNATORE, PIAZZA GARIBALDI -PARMA
Ore 18.00 La Pasta incontra lo chef – Cooking Show con Roberto Conti Ristorante Parmigianino – Grand Hotel De La Ville Parma
Ore 19.45 Musica Maestro: Verdi OFF presenta il Maestro Giuseppe Verdi
Chef del giorno: Michele Buia (Il Cortile), Matteo Dall’Argine (Trattoria del Cacciatore), Carduccio Pedretti (Alle Roncole)

Venerdì 12 aprile
Ore 9.30 Lab-Bambini – Laboratorio del Gusto: P come Pasta. A cura di Giocampus e Madegus
Ore 11.45 Parole in Pentola: La Pappa di Parma vola in Tanzania e Burundi. Racconti di progetti di cooperazione internazionale nel cuore dell’Africa. A cura della Prof.ssa F. Scazzina e della Prof.ssa E. Carini – Università degli Studi di Parma
Ore 13.30 “Dal 1906 l’esperienza ci rende unici. Alici Rizzoli, il segreto di una vita saporita”– cooking show con Davide Censi, chef del Ristorante Antichi Sapori, per Rizzoli Emanuelli
Ore 18.00 P come Parmigiano Reggiano – cooking show con Enrico Bergonzi, chef del Ristorante Al Vedel per il Consorzio del Parmigiano Reggiano
Ore 19.00 Parole in Pentola: La sostenibilità in un’azienda alimentare – bottiglie di plastica riciclata e utilizzo di carta proveniente da imballaggi Tetra – a cura di Parmalat
Ore 19.30 Aperitivo Time
Chef del giorno: Davide Censi (Antichi Sapori), Enrico Bergonzi (Al Vedel)

Sabato 13 aprile
Ore 10.00 Colazione in famiglia: Il Cappuccione a cura di Parmalat
Ore 11.00 Parole in Pentola: Il latte ed il nuovo quaderno sulla colazione a cura di Parmalat
Ore 12.00 Dialoghi ai fornelli con Giuliano Baldessari, chef del Ristorante Aqua Crua (1 stella Michelin)
Ore 16.30 Incontro di boxe su una tazza di caffè: la battaglia tra il rischio e il beneficio relativo al consumo di alimenti. Introduce Prof.ssa C. Dall’Asta. Dialogo con il Dott. L. Della Fiora e il Dott. P. Meno – Università degli Studi di Parma
Ore 18.15 Merenda in gioco a cura di Parma Quality Restaurants con Andrea Nizzi – chef del Ristorante 12 Monaci
Ore 19.30 Acciughe, origine e verità di un prodotto senza sofisticazioni- cooking show con Filippo Cavalli, chef del Ristorante Osteria dei Mascalzoni, per L’Isola d’Oro
Ore 20.00 Aperitivo in Musica
Chef del giorno: Andrea Nizzi (12 Monaci), Filippo Cavalli (Osteria dei Mascalzoni)

Domenica 14 aprile
Ore 10.00 Colazione in famiglia: Il Cappuccione in collaborazione con Parmalat
Ore 10.30 Dibattiti e incontri Sulle eccellenze di territorio a confronto – sessione 1. Interviste a cura di Gazzetta di Parma
Ore 11.00 Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano – cooking show con Terry Giacomello – chef del Ristorante Inkiostro (1 stella Michelin)
Ore 12.30 Dibattiti e incontri Sulle eccellenze di territorio a confronto – sessione 2. Interviste a cura di Gazzetta di Parma
Ore 17.00 Talk Show. Chiusura Cibus Off verso il 2020 – Parma Europa
Ore 18.00 Dialoghi ai Fornelli con Massimo Spigaroli – Presidente Fondazione Unesco Parma City of Gastronomy- Ristorante Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense (1stella Michelin)
Ore 19.30 Aperitivo Free Style
Chef del giorno: Raffaella Olivieri (Da Rita), Filippo Cavalli (Osteria dei Mascalzoni), Simone Berzolla (Ristorante Giorgione’s)

A Fidenza arriva Alto Adige a Tavola

Da venerdì 8 a domenica 10 marzo 2019, ospitato nella cornice di Piazza Garibaldi a Fidenza, si terrà l’iniziativa Alto Adige a Tavola. L’evento rappresenta un gustoso appuntamento con l’enogastronomia altoatesina e passeggiare tra le bancarelle di questo mercatino sarà come immergersi in un piccolo angolo di Alto Adige. La radicata tradizione della sua gente si esprime non solo attraverso un’incantevole atmosfera di montagna, ma anche con la qualità e genuinità dei suoi prodotti. Terra di confine, l’Alto Adige è un territorio unico tra vette alpine e valli che, a seconda delle latitudini, danno origine ad una produzione enogastronomica di assoluta eccellenza.
Vino e speck sono i prodotti tipici altoatesini più conosciuti, ai quali si aggiungono produzioni tipiche legate ai territori montani, dove tradizione e passione per la buona tavola possono contare sulla qualità delle materie prime.

Info: www.promeceventi.com

CastleStreetFood a Fontanellato

CastleStreetFood a Fontanellato è divenuto un’istituzione e un appuntamento fisso. È l’evento di punta di #Merendaitaliana, evento street food riconosciuto in tutta Italia.
Una Rocca del 1300 circondata dal fossato navigabile e un pubblico molto curioso (e affamato) faranno da cornice anche quest’anno alla 6^ edizione del Festival che ha fatto la storia. Intorno alla Rocca verrà posizionato il famoso percorso gastronomico selezionato edizione dopo edizione: specialità enogastronomiche da tutta Italia, birre artigianali e eccellenze del territorio in stile “street food” di qualità.
Tema fantasy 2019: “VILLAGGIO POTTERIANO” con 4 giorni di avventure, laboratori di pozioni e incantesimi, tornei da mattina a sera che intratterranno il pubblico catapultandoli in un mondo magico.
Alla sera, musica e live band per godersi la serata in uno scenario magnifico.

Castle Street Food – Merenda Italiana 2019
FONTANELLATO (PR)
25-26-27-28 aprile
6^ edizione
TEMA 2019: VILLAGGIO POTTERIANO

• Luogo: Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
• Orari: tutti i giorni dalle ore 11 alle 24
• Target: famiglie con bambini, giovani, gruppi di amici.

Salumi da Re all’Antica Corte Pallavicina dei fratelli Spigaroli

Torna Salumi da Re, il grande evento dedicato alla salumeria italiana di qualità, ospitato nella corte cinquecentesca dei fratelli Spigaroli di Polesine Zibello, che quest’anno si terrà dal 30 marzo al 1° aprile. Come da programma, non mancheranno incontri, degustazioni, convegni, focus e momenti di intrattenimento con il “Concorso del Panino d’Autore” e la “Gara di taglio a mano del prosciutto”, dove le migliori gastronomie e botteghe del gusto si sfideranno in una gara di perizia e precisione a colpi di coltello nella magica arte del taglio a mano del prosciutto.

Salumi da Re è una tre giorni organizzata da Gambero Rosso e dall’Antica Corte Pallavicina e anche in questa edizione sarà abbinata a “Cento mani di questa terra” (1° aprile), la festa organizzata da Chef to Chef Emilia Romagna Cuochi. Ospite d’onore dell’evento lo chef Igles Corelli.

Per raggiungere il luogo, i contatti e le foto delle edizioni passate www.salumidare.it/

“PARMA ETICALAND” il piccolo festival dell’empatia

😍💥👍 1 e 2 GIUGNO 2019 😍💥👍
In un mondo dove tutti vanno di fretta, abbiamo deciso di RALLENTARE 🐢 per far nascere il Picollo Festival dell’Empatia:
🐘🐑🐽 PARMA ETICALAND © 🐨🐼🐇
👸🤴 Un luogo MAGICO, dove i bambini sono protagonisti,
nel quale gli adulti possono entrare solo se accompagnati da un minore, oppure se è ancora vivo in loro Peter Pan.🐲🦉🐋🦖
La scenografia del festival è sempre quella di un parco,
ma lo spazio è più intimo e raccolto:
PARCO BIZZOZERO A PARMA. – in Via Antonio Bizzozero n 19.
L’ingresso è gratuito per tutti e gli amici animali sono i benvenuti.
All’interno troverete cibo etico e sano grazie a track food 100% vegani e biologici: pizza 🍛, vegan kebab, crepes senza uova, gelati senza latte🍦, panini, noodles, pietanze indiane, Birra vegan🍺 e tanto altro cibo street food.💏👩‍👧‍👧👩‍👩‍👧‍👧

1/2 Giugno 2019, due giornate dedicate all’Empatia e al mondo dell’infanzia con: spettacoli tealtrali, artisti di strada, giochi antichi, concerti e tantissimi laboratori e corsi creativi tra i quali scegliere.
Tutti momenti esperienziali per i nostri bambini concentrati ad esprimere qual è il potere più grande: – Quello che abbiamo su noi stessi e non sugli altri.

👩‍❤️‍💋‍👩 AD OGNI BAMBINO VERRà CONSEGNATA LA MAPPA EMOTIVA DEL SUO CUORE – UNA MAPPA NOMINALE – DA COLORARE IN BASE ALLE ESPERIENZE VISSUTE ALL’INTERNO DEL FESTIVAL.

Due giorni organizzati dall’Associazione “Parma Etica A.S.D.” (affiliata ACSI) con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma e la collaborazione dello Studio Pedagogico “Il filo rosso del cuore” della Dott.ssa Marta Tropeano.

Un percorso esperienziale, per scoprire COSA C’E DENTRO IL NOSTRO CUORE? – Grazie all’ausilio di una Mappa Emotiva, da costruire e completare insieme. Un bambino capace di utilizzare le sue qualità empatiche è capace di sviluppare relazioni sincere, efficaci e rispettose per se stesso e per gli altri, e diventa un adulto con buone relazioni è generalmente felice.
COLTIVARE L’EMPATIA VUOL DIRE COLTIVARE LA FELICITà IN OGNUNO DI NOI.
Il Piccolo Festival dell’Empatia, ha come obiettivo primario, lo sviluppo delle potenzialità del bambino nella comunicazione dei propri stati d’animo, nell’apprendimento, nelle relazioni e nella socializzazione. Un incontro dedicato ai bambini, (ma anche a chi ha mantenuto vivo il proprio “bambino interiore”), concepito a tappe, per favorire l’acquisizione di competenze emotive e abilità sociali, promuovendo una vera e propria autoconsapevolezza emozionale, attraverso il gioco, la favola, la danza, la musica e l’amore per la natura.

OBBIETTIVI EDUCATIVI:
Si pensa comunemente che educare significhi insegnare ai bambini il rispetto delle regole, per questo si tende a riempirli dei valori della propria famiglia, della cultura e della società, ma
il bambino non è un contenitore vuoto, arriva al mondo con un suo bagaglio fertile, eredità dalla vita prenatale. Educare con empatia vuol dire entrare in relazione, vuol dire arricchirsi dell’ascolto di un altro essere che è venuto a dirci qualcosa. Significa provare a mettersi nei suoi panni per sentire come lui sente, per vedere come lui vede e per osservare come a lui appare il mondo. Significa superare il concetto che educare vuol dire mettere dentro qualcosa, ma cambiare prospettiva e ascoltare cosa il bambino ha dentro di sé, per promuovere un clima che lo faciliti a tirare fuori tutto il suo potenziale.
Durante i due giorni di festival, la costruzione e il completamento di una vera e propria “Mappa del Cuore” faciliterà la comprensione della propria unicità. I bambini grazie all’ausilio dei colori (identificativi delle tematiche emotive ed esperienziali) costruiranno il proprio Cuore in base al percorso ludico e didattico che sceglieranno di vivere:

– Il filo conduttore è rappresentato dalle emozioni, dall’incontro con l’Altro (nascita dell’empatia) e quindi dalla ricchezza della diversità, dal valore dell’amicizia, ed inoltre centrale è il tema della collaborazione, solidarietà e l’amore e il rispetto per gli animali e per il pianeta;

– La Mappa è personale, stimola la curiosità, il divertimento di emozionarsi e giocare insieme;

– Favorisce la comunicazione di esperienze, emozioni, stati d’animo in modo efficace e creativo;

– La Mappa inoltre mette in luce e potenzia nei bambini i diversi linguaggi espressivi come quello corporeo, verbale, sonoro e immaginativo;

I COLORI DELLA MAPPA DEL CUORE:

I laboratorio didattici e ludici, gli spettacolo e gli altri incontri esperienziale del festival (come il tempo da dedicare al nutrimento fisico, ad esempio), sono identificati da un colore simbolico diverso:

– 💝 Cuore Rosso: L’isola dell’Amore e delle Emozioni
(identifica tutte le attività legate all’emotività)

– 💚 Cuore Verde: L’isola della Natura e degli Animali
(identifica le attività legate al rispetto per la biodiversità)

– 💜 Cuore Viola: L’isola della Fantasia e dell’Immaginazione
(attività dedicate alla Creatività e alla Filosofia)

– 💛 Cuore Giallo: L’isola della Danza (attività legate al movimento corporeo)

– 💙 Cuore Azzurro: L’Isola della Musica (attività di esplorazione musicale)

– 🧡 Cuore Arancione: L’isola del Gioco
(giochi creativi, logici, di concentrazione e memoria)

C’era una volta un’Isola speciale e fantastica, L’Isola del Cuore, (vista dall’alto assomiglia realmente ad un cuore), su quest’isola ci sono tanti percorsi e posti “speciali”. Ai bambini verrà fornita all’ingresso, una mappa del cuore con uno spazio dedicato all’inserimento del proprio nome ed un cuore bianco e nero da poter colorare dopo ogni attività laboratoriale. In base alle all’esperienza vissuta cambierà il colore che arricchisce il cuore, ogni bambino si trova così a dipingere spazi diversi con colori diversi, che gli ricordano visivamente che LUI o Lei sono esseri Unici e Preziosi, ma anche quanto siano importanti le relazioni per la formazione del nostro bagaglio emotivo. Impariamo a creare legami d’affetto e non legami di potere per essere in armonia con gli altri diversi da noi, impariamo a condividere la felicità per raggiungerne il valore. Tutte le isole sono collegate tra loro dal percorso che ogni bambino deciderà di vivere da protagonista per giocare, ascoltare favole, ballare, divertirsi, colorare ed emozionarsi! Tutte le isole delle emozioni, della fantasia, del gioco, della musica e della danza unite insieme, come per magia, creano La mappa del tuo cuore.

Entrare a Parma Eticaland per lasciarsi emozionare, siamo tutti portatori di umanità! ❤️👽
www.parmaetica.com

Il weekend di Cioccolato Vero

Ritorna l’appuntamento per tutti i golosi con “Cioccolato vero”, in programma in Piazza Garibaldi, da venerdì 22 a domenica 24 febbraio 2019.

“Cioccolato Vero” è un evento organizzato da CNA Parma in collaborazione con Acai, con il patrocinio del Comune di Parma e il prezioso contributo di Prefina Parma ed Ecipar. I Numerosi gli spazi elegantemente allestiti per tre giorni ospiteranno i migliori maestri cioccolatieri e le eccellenze provenienti da ogni parte d’Italia presenteranno al pubblico il meglio delle loro produzioni.

Per tutta la durata dell’evento il pubblico potrà assistere a showcooking a base di cioccolato, ammirare le creazioni che saranno realizzate ed esposte, acquistare il meglio delle produzioni artigianali e degustare alcune prelibatezze offerte dai maestri cioccolatieri.

L’obiettivo dell’evento è far cogliere al consumatore non solo la bontà del cioccolato “vero”, cioè quello prodotto utilizzando soltanto burro di cacao come unico grasso vegetale, ma anche far conoscere l’aspetto artistico che si cela dietro a uno dei prodotti più consumati e amati dalla popolazione italiana.

L’evento vuole offrire ai visitatori una vera esperienza che abbia come protagonista il cioccolato in tutte le sue declinazioni per sottolineare ancora una volta come le produzioni artigianali siano talmente ricche di tradizione, qualità e versatilità da non temere il confronto con nessun altro genere di prodotto.

Irlanda in Festa in Cittadella

Dopo il successo delle scorse edizioni, ritorna a Parma, Irlanda in Festa. E anche questa volta sarà accompagnata dal Finger Food Festival la più importante manifestazione di eccellenze gastronomiche della penisola. Due appuntamenti imperdibili che si fondono in un unico grande evento.
Dal 14 al 17 marzo, nella meravigliosa cornice della CITTADELLA si alterneranno musica e cultura irlandese e tantissime proposte gastronomiche, in un calendario ricco di nuovi appuntamenti e antiche tradizioni.
A condire il tutto, cucina irlandese e le eccellenze della tradizione del cibo di strada italiano. Ovviamente non mancherà la regina delle birre irlandesi, la Guinness.

Orari della manifestazione:
Giovedì 14 Marzo: dalle 18.00 alle 01:00
Venerdì 15 Marzo: dalle 18:00 alle 01:00
Sabato 16 Marzo: dalle 12:00 alle 01:00
Domenica 17 Marzo: dalle 12:00 alle 24:00

PROGRAMMA SPETTACOLI:
Giovedì 14/03
h.20.30 The Jesse Janes Music (Irlanda)
h.22.00 Modena City Ramblers(Italia)

Venerdì 15/03
h.20.00 The Banjacks (Irlanda)
h.22.00 The Vad Vuc (Svizzera)

Sabato 16/03
h.20.00 Blaisin (Irlanda)
h.22.00 Folkabbestia (Italia)

Domenica 17/03
h.18.30 Over The Bar (Irlanda)
h.20.30 Drunken Lullabíes (folk & trad with a twist) (Irlanda)

http://www.irlanda-in-festa.it/venues/parma/

L’ingresso alla festa è libero e gratuito.

Irlanda in Festa & Finger Food Festival – PARMA
cittadella – 4ª edizione
14-15-16-17 MARZO 2019

Da Arte&Gusto la Guida essenziale ai vini d’Italia 2019 con Cernilli

La Wine and food Academy organizza per mercoledì 20 febbraio a Parma alle ore 20 nei locali di Arte & Gusto la presentazione della V edizione della “Guida essenziale ai vini d’Italia 2019”. La serata, alla quale parteciperà l’autore della guida, il critico enogastronomico Daniele Cernilli, alias DoctorWine, sarà dedicata alla cucina di Parma assieme ai vini del territorio presenti nella celebre guida: Ariola di Claudia e Marcello Ceci, Cantine Ceci S.p.A, Carra di Casatico azienda vitivinicola e Monte delle Vigne, i vini di queste cantine saranno abbinati ad un menu tipico della cucina parmigiana.

La celebre guida, oramai giunta alla V edizione, si contraddistingue rispetto alle altre in commercio per la sua diversità nella sua essenzialità. Il che significa che non è la completezza enciclopedica il suo fine, ma la selezione di cantine e di vini fin dal loro essere ammessi nel novero di quelli compresi e valutati. Ogni anno la guida si avvale di elementi che la rinnovano e la caratterizzano rispetto alle passate edizioni. Una delle prime novità di quest’anno è la sua versione anche in tedesco, mentre altre sostanziose novità della guida sono i Premi Speciali. Oltre ai premi ormai consolidati (Miglior Vino Rosso, Bianco, Rosato, Vivace, Dolce, per Rapporto Qualità/Prezzo, Qualità Diffusa, poi Azienda dell’Anno, Produttore Emergente, Cooperazione, Enologo, Vitienologia Sostenibile e Una vita per il vino), è stato stabilito un nuovo riconoscimento per l’Esordio Vincente, dedicato a quel vino entrato in guida quest’anno per la prima volta la cui performance è stata dirompente, lasciando stupefatti i degustatori. È stata poi creata una classifica speciale dedicata ai Migliori vini da monovitigno, tra i principali coltivati in Italia, sia autoctoni che internazionali. Per quanto riguarda il Rapporto Qualità/Prezzo, un argomento estremamente importante, oltre al premio per quel vino che affianca a un’altissima qualità un prezzo di vendita al pubblico inferiore ai 10 euro.

I numeri della guida:
1.134 Cantine selezionate
2.809 Vini recensiti
374 Faccini DoctorWine, di cui:
1 vino con 100/100
7 vini con 99/100
20 vini con 98/100
57 vini con 97/100
104 vini con 96/100
185 vini con 95/100
15 Premi Speciali
26 migliori Vini da Monovitigno
10 vini nella Classifica per Rapporto Qualità/Prezzo (oltre al premiato)
670 Vini con il Like del Rapporto Qualità/prezzo
93 Cantine premiate con 3 stelle

Con la presentazione della “Guida essenziale ai vini d’Italia 2019” di Daniele Cernilli la Wine and Food Academy vuole rendere omaggio alla cucina parmigiana e ai vini del territorio, Ariola di Claudia e Marcello Ceci, Cantine Ceci S.p.A, Carra di Casatico e Monte delle Vigne. La serata si svolge in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina, delegazione di Parma e con il patrocinio del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

Il menu:
Focaccina della casa e scaglie di Parmigiano Reggiano
Vini in abbinamento: Sinestesi Spergola Millesimato 2018 Ariola

Culatello di Zibello, Salame di Felino, Prosciutto di Parma,
Spalla cotta di San Secondo con purè di patate e torta fritta
Vini in abbinamento: Lambrusco Bruno 2017 – Otello nero di Lambrusco Cantina Ceci

Savarin di riso (omaggio ai Cantarelli)
Tortelli di erbetta
Vino in abbinamento: Acuto, Malvasia Spumante Extra Dry Carra di Casatico

Punta di vitello al forno
Vino in abbinamento: Argille Monte delle Vigne

Dessert: Duchessa di Parma, Ciambellone alle mele e zabaione
Vino in abbinamento: Malvasia e Moscato Carra di Casatico

Nel costo della cena sarà inclusa una copia della Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2019

Info e prenotazioni: tel 0521 481784 – mail: info@wineandfoodacademy.it