Eventi passati
0

Mercoledì 30 e giovedì 31 marzo – “PROVA” di Pascal Rambert al Teatro Due

PROVA

testo, regia e coreografia Pascal Rambert
traduzione Bruna Filippi
con (in ordine di apparizione)

Anna Della Rosa, Giovanni Franzoni, Luca Lazzareschi, Laura Marinoni

scene Daniel Jeanneteau
luci  Yves Godin
costumi Pascal Rambert

assistente alla regia Virginia Landi
direttore tecnico Robert John Resteghini; direttore di scena Lorenzo Martinelli;
capo elettricista Fabio Bozzetta;

produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione

TEATRO DUE, PARMA

30 E 31 MARZO ORE 21.00

Il regista e drammaturgo francese Pascal Rambert è capace di innescare sulla scena reazioni infinite dalle conseguenze inaspettate, creando momenti teatrali di rara intensità. Lo ha dimostrato in Clôture de l’amour, cronaca sublime delle ultime fasi della separazione di una coppia, che Teatro Due ha ospitato lo scorso anno. È lo stesso percorso caratterizzato da una semplicità e da una curiosità inarrestabili a spingere Rambert a ricercare, con Prova, il suo ultimo spettacolo, prodotto da Ert, in scena a Teatro Due il 30 e il 31 marzo alle ore 21.00, un altro momento di grazia, incentrato, questa volta, sul tema della scrittura e della creazione artistica. In scena Luca Lazzareschi e Anna Della Rosa, assieme a Laura Marinoni e Giovanni Franzoni raccontano l’essere umano e l’artista, confusi, messi a nudo.

Lo spettacolo è “in forma di equazione priva di incognite”: in una sala prove, Laura (attrice), Anna (attrice), Luca (scrittore) e Giovanni (regista), assistono all’implosione della loro unione artistica. Una macchina implacabile, un gioco dinamico che coinvolge il corpo e sfida il silenzio fra rimbalzi, confidenze, ipotesi, supposizioni, aggressioni, verità e finzioni. E quando finalmente tutto tace, quando l’interprete ha esaurito le ragioni della sua volubilità, crolla sconfitto. È solo in quel momento che l’artista entra in scena.

Ho visto più verità in alcuni momenti di teatro, danza e letteratura che nella vita stessa. Ho cercato di mostrare questo passaggio costante che caratterizza il mestiere dell’artista tra ciò che attingiamo dalla vita, la sua trasformazione in materia immaginaria e questo flusso continuo che è l’oggetto del nostro parlare. Per me la vita e la finzione sono sempre legate l’una all’altra. Non si interrompono mai. Questo flusso ininterrotto è uno dei possibili argomenti dello spettacolo”.

Per questo testo Pascal Rambert, direttore del T2G, teatro alle porte di Parigi che lavora sulla creazione contemporanea, è stato insignito del Premio annuale per la letteratura e la filosofia intitolato a Emile Augier.

Informazioni e biglietteria: Tel. 0521- 230242 – bigietteria@teatrodue.org

PROVA foto di luca del pia in foto della rosa, lazzreschi, marinoni, franzoni

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma