Eventi passati
0

Sabato 21 novembre – “I Love Rock”, la festa che ripercorre il rock dagli anni ’50 a oggi al Fuori Orario

Il party musicale «I LOVE ROCK», per la prima volta in Emilia, l’unica festa d’Italia a base di rock dagli anni ’50 a oggi + concerto open act.
Sabato 21 novembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, dalle 21.30

I_Love_Rock_al_Fuori_Orario«I Love Rock», la serata cult che sta portando tutte le sfumature del rock in giro per l’Italia, arriva per la prima volta in Emilia, sabato 21 novembre 2015 alle ore 22.30 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), locale simbolo per il rock e dintorni. Si tratta di un nuovissimo format musicale di one night con una miscela esplosiva al 100% di rock ballabile, per cantare e saltare tutta la notte: da Elvis Presley ai Nirvana, da Celentano ai Queen, dai Clash a Jerry Lee Lewis, da Patty Smith ai Blink 182… un viaggio trasversale nella colonna sonora della musica dal rock’n’roll anni ’50 all’indie attuale. Il pubblico può anche scegliere parte della scaletta, votando le canzoni preferite sull’apposita pagina Facebook.
Alle ore 21.30 concerto open act del Domino Acoustic Duo, guidato dalla giovane cantante reggiana Valentina Albertini, già vincitrice del «Talent Vocal Selection 2013», che in un set rigorosamente acustico propone un repertorio di grandi successi internazionali pop e rock. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena offerto dal circolo con la selezione musicale di Puccione. Servizio bus gratuito da Parma, sostenuto dal Fuori Orario: orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Dopo il successo all’Hiroshima Mon Amour di Torino, finalmente sbarca quindi in Emilia «I Love Rock», l’unica festa d’Italia a base di rock dagli anni ’50 ai giorni nostri, un appuntamento imperdibile in una location quale il Fuori Orario, allestito a tema per l’occasione. Parafrasando il guru Adriano Celentano, che dieci anni fa aprì la prima puntata del suo mitico programma televisivo «Rockpolitik» dividendo il mondo in rock e lento, mentre veniva accompagnato da una chitarra elettrica distorta e dalle immagini di Jimi Hendrix («Il doppiopetto è lento, i bluejeans sono rock. Il cannone è lento, i fiori sono rock…»), si può sicuramente aggiungere: il tacco è rock, le paperine sono lente; la donna è rock, il maschio è lento; parlare senza dirsi niente è lento, guardarsi negli occhi è rock.

I promotori di «I Love Rock» invitano la gente a scegliere il proprio dress code ispirandosi alle rock star preferite e «se non sai come fare, niente paura: ti aiutiamo noi col free make-up per tutti durante la serata». Il super dj set spazia tra le leggende del rock. Qualche anticipazione, oltre ai nomi già citati? Beatles, Skunk Anansie, Cranberries, Chuck Berry, David Bowie, Ac/Dc, Depeche Mode, Janis Joplin, Oasis, The Doors, The Fratellis, U2, Bon Jovi, Litfiba, Negrita, Led Zeppelin, Rem, Rolling Stones, Bruce Springsteen, Kiss, Blur, Pink, Cure, Pearl Jam, Van Halen, Lou Reed, Vasco Rossi e molto altro in una miscela selezionatissima di rock superballabile.

Share:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Scritto da oggiaparma